Debolezza zampe anteriori cane, quali cause?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario
Salve, vi scrivo perché vorrei il vostro parere sulle condizioni del mio cane . Il giorno 2 giugno il mio cane , un cocker spaniel di 14 anni , ha iniziato a zoppicare con la zampa anteriore destra. Il giorno successivo non riusciva proprio ad alzarsi in quanto entrambe le zampe anteriori non glielo permettevano , per cui si spostava strisciando con l’aiuto delle zampe posteriori. Lo portiamo così presso la clinica veterinaria del nostro paese il giorno 3 giugno: il veterinario presente ci manda a casa con una semplice cura per l’artite mediante pasticche “controstress”. Il giorno successivo, peggiorando le condizioni del cane………

debolezza zampe anteriori cane

 

…….che nn riesce neanche più a spostarsi nè a nutrirsi, decidiamo di riportarlo in clinica dove un secondo veterinario preleva dei campioni di sangue e lo nutre mediante flebo cn 20cc di soluzione salina e vitamine e ci invita a ritornare il giorno successivo per gli esiti delle analisi. Tornati il giorno dopo e appreso che dalle analisi il cane risultava in salute , il veterinario decide di fare un rx al collo. Secondo il suo parere dalla radiografia risulterebbero 2 ernie che avrebbero compromesso l’uso delle zampe anteriori , così ci manda a casa con una cura di “deltacortene” mezza compressa a stomaco pieno per 4 gg e un appuntamento per rivalutare la situazione . Tornati a casa iniziamo ad alimentare il cane mediante siringa priva di ago con acqua e omogenizzato in quanto è veramente abbattuto. Il giorno 8, vedendo il cane peggiorare decidano di contattare un altro veterinario il quale vedendo la lastra non riscontra alcun ernia e ci informa che in caso di ernie gli arti compromessi sarebbero quelli posteriori e non anteriori. Cosi diagnostica al mio cane un colpo di freddo e prescrive siringhe endovena di cortisone “Soldesam forte ” 1 fiala al giorno da fare in ambulatorio per 4gg. Oggi 11 giugno siamo alla 4 iniezione e nn abbiamo riscontrato nessun risultato , il mio cane benché è vigile e si nutre autonomamente è ancora coricato in quanto nn riesce ad alzarsi . Chiedo quindi cortesemente il vostro parere In attesa di risposte , cordiali saluti Ermina.

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Il mio cocker non cammina debolezza zampe anteriori

 

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

Gentile Sig.ra Erminia

Le cause che possono portare a debolezza sugli arti anteriori sono molteplici. Dal momento che non sono, da quello che mi dite, interessati gli arti posteriori tenderei ad escludere ernie cervicali (per altro non valutabili correttamente da una semplice radiografia) , ma esistono comunque patologie neurologiche che possono manifestarsi con problemi che colpiscono (almeno all’inizio) solo gli arti anteriori (per es. la siringomielia). Tuttavia potrebbe trattarsi di una patologia a carico delle radici nervose, oppure di una miosite (infiammazione muscolare) o di una debolezza conseguente a disturbi elettrolitici oppure essere secondaria a patologie ormonali , oppure il problema dipendere da patologie articolari (artriti, artrosi) o da malattie infettive ecc… Come vedete tante possibili cause. Il mio consiglio oltre ad effettuare un esame ematobiochimico completo con valutazione delle principali malattie infettive, quindi sarebbe quello di effettuare una visita neurologica con uno specialista per confermare o escludere il problema neurologico. Potrebbe essere necessario approfondire con un esame TAC o Risonanza magnetica per escludere patologie centrali o midollari. Se non viene confermato il problema neurologico va approfondita la parte ortopedica e muscolare.

Cordiali saluti

Dott. Fabio Maria Aleandri

           Medico Veterinario

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dott. Fabio Maria Aleandri medico veterinario

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>