Cucciolo di Pit bull sventa un rapimento

di Redazione Commenta

Cucciolo Pit bull sventa rapimento

Un impavido cucciolo di Pit bull è riuscito a sventare il rapimento di una bambina. Il cane, infatti, è stato capace di mettere in fuga 2 malintenzionati, che, a caccia di contanti, avevano fatto irruzione in una casa ad Indianapolis, in America. La coppia armata, un uomo di colore sui 35 anni e una donna intorno ai 20, aveva pensato di prendere in ostaggio la figlia di 3 mesi dei signori Nayeli Garzon-Jimenez, ma come si suol dire, aveva fatto i conti senza l’oste… l’amico a 4 zampe di famiglia.

Quando i due malviventi si sono introdotti in casa, la madre della piccola era la telefono con il marito. Entrambi hanno sentito il suo pianto provenire da un’altra stanza, ma quando la donna ha cercato di raggiungere la figlia si è resa conto che la porta era bloccata. In quel momento, ha sentito qualcuno dall’altra parte che le ha intimato di dargli tutti i soldi, altrimenti avrebbero preso la bambina, ma lei soldi contanti in casa non ne aveva.

Quando la porta si è aperta la signora Garzon-Jimenez si è trovata faccia a faccia con i due malfattori, con in braccio la sua bambina. In quel momento è iniziata una colluttazione. La ventenne armata, che teneva la piccola, ha tentato di fuggire dalla porta di servizio, ma sorpresa… qualcuno l’attendeva al varco. Il cucciolo di Pit bull di famiglia, con il suo petto muscoloso e il suo “grugno” da duro l’ha terrorizzata a tal punto che lanciato la bimba verso la madre ed è scappata a gambe levate con il compagno.

La piccola, grazie all’intervento del Pit bull, è uscita illesa, mentre la mamma è stata colpita alla testa con una pistola e ha riportato ematomi e tagli a causa della lotta. Ecco, un altro cane da aggiungere alla lista degli eroi a 4 zampe!

Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>