Al via il corso anti caccia di Aidaa

di Giulia 1

corso anti caccia

A settembre prenderà ufficialmente il via il primo corso anti caccia organizzato da Aidaa, associazione italiana per la difesa di animali ed ambiente. Il corso, che si svolgerà in lezioni teoriche online ed in lezioni pratiche, ha lo scopo di riunire tutti coloro che sono contro la caccia, facendogli conoscere quali sono le forme di disobbedienza civile, nonviolenta, e di occupazione passiva dei boschi e dei territori di caccia: il tutto allo scopo di dissuadere i cacciatori dal continuare l‘attività ventoria, nelle forme previste dalla legge. Una sezione speciale sarà dedicata al fenomeno del bracconaggio: in questo caso  il corso teorico-pratico insegnerà anche alcune tecniche per individuare e denunciare i bracconieri alle autorità competenti. L’inizio del corso teorico è previsto per il prossimo dieci settembre. Commenta Lorenzo Croce di Aidaa:

Siamo un po in ritardo in relazione all’inizio della caccia ma avremo modo di recuperare presto. Al momento la caccia è purtroppo una pratica legale, ma credo che il diritto di obiezione di coscienza contro questa pratica sia altrettanto legale e legittimo, per questo intendiamo mettere a punto un vero e proprio corso di massa basato su pochi e semplici regole che permettano a chi lo desidera di porsi come ostacolo a questa pratica assassina, che ogni anno fa migliaia morti tra gli animali ed decine di morti tra gli umani. Morti e feriti che spesso con la caccia proprio non hanno nulla a che vedere.

Per perseguire questi obiettivi ecco che nasce l’idea del corso online, con alcune sedute pratiche per chi potrà parteciparvi. Non verranno trattati argomenti contra legem ma unicamente le modalità per avviare le pratiche non violente di obiezione civile e di coscienza alla caccia. Un’idea interessante che segue a ruota quella lanciata lo scorso anno e denominata A cuccia la caccia, per tutti coloro che vogliono maggiori informazioni potrete contattare i seguenti recapiti: 347/8883546 e 392/6552051, oppure scrivere all’indirizzo mail [email protected]

Fonte: Aidaa

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

  1. Per chi ama gli animali è vedere continui assassinii.Finiamoli con questi inutili e continue pratiche barbare.Se proprio non potete fare a meno di sparare fattevi mandare nei territori di guerra…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>