Come scegliere il veterinario

di cinzia iannaccio Commenta

Trovare il giusto veterinario per il nostro animale domestico non è cosa semplice: occorre trovare un medico caratterizzato da grande esperienza professionale, sensibilità, ascolto e che sia in grado di assecondare i vostri bisogni (ad esempio di orario o di ansia) e quelli del vostro amico pet! E’ chiaro dunque che si tratta di una scelta che va ponderata e pianificata in anticipo (non sull’emergenza medica del momento). Ma come fare? Il modo migliore per individuare il veterinario giusto è quello di chiedere ad amici e conoscenti possessori di pets, ma che abbiano lo stesso approccio alla cura degli animali che avete voi!

Buona norma sarebbe scegliere un veterinario specializzato: che si occupi principalmente di cani piuttosto che gatti o roditori, in base alle vostre esigenze. Poi vanno valutati gli orari e le strutture di riferimento.  Questo può essere fatto tramite uno screening sulle pagine gialle, grazie a qualche telefonata, ma potete anche rivolgervi al servizio veterinario della vostra asl di riferimento. A quel punto, fatta una prima selezione potete organizzare un incontro per dialogare con il medico individuato e/o visitare la struttura sanitaria. E’ importante conoscere il suo pensiero e la pratica sulla salute degli animali. Ragionate preventivamente sul dialogo da intraprendere, scrivetevi delle domande, in modo da non dimenticare nulla.

Cosa chiedere? Ad esempio sull’organizzazione dell’ambulatorio e sulla necessità e modalità di prendere un appuntamento, le sostituzioni in caso di vacanza, se sono disponibili servizi di emergenza o se nella struttura lavorano anche altri veterinari con precise specializzazioni (esempio geriatria o psicologia del comportamento); ma è importante anche capire se nella struttura si possono fare raggi X, ecografie, esami del sangue, elettrocardiogramma, l’endoscopia o altre indagini diagnostiche, ed infine i costi: meglio prevenire le brutte sorprese!!!! Per il resto, comportatevi con il dovuto rispetto della salute del vostro gatto o cane, ma anche del veterinario, rispettando gli appuntamenti per le visite, anche quelle di routine. Mi viene da dire: come scegliere il veterinario? Esattamente come fareste per il pediatra del vostro bambino.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>