Cuccioli per la prima volta dal veterinario – foto

I nostri amici a quattro zampe non amano recarsi dal veterinario, anzi considerano questa pratica una vera e propria tortuta o punizione. Tuttavia, almeno nei primi mesi di vita, i cuccioli non sanno ancora cosa li attende, non credono che un estraneo possa fargli una puntura a tradimento e quindi si recano con piacere (o quasi) dal veterinario. Noi abbiamo dei fermo immagine proprio di quei momenti cruciali!

cagnolina veterinario

Visite veterinarie gratuite a Bari per un mese

visite veterinarie gratuite bari

Dal 15 maggio al 15 giugno prossimi, nella facoltà di Veterinaria di Valenzano, uno staff di professionisti visiterà gratuitamente i cani ex randagi, adottati da canili e strutture accreditate, e quelli dei proprietari con disabilità: lo scopo del progetto è verificare a presenza di parassiti, sovrappeso, causato dalla cattiva alimentazione e malattie croniche, come il diabete e l’insufficienza renale. L’iniziativa è stata finanziata da alcuni sponsor privati ed è aperta a tutti gli animali che nell’ultimo anno sono entrati in una famiglia dopo essere stati recuperati da canili pubblici e privati, così come ai quattro zampe che svolgono il ruolo di accompagnatori, guide, in alcuni casi supporto terapeutico di anziani ed ogni altra categorie di persone affette da handicap.

Come scegliere il veterinario

Trovare il giusto veterinario per il nostro animale domestico non è cosa semplice: occorre trovare un medico caratterizzato da grande esperienza professionale, sensibilità, ascolto e che sia in grado di assecondare i vostri bisogni (ad esempio di orario o di ansia) e quelli del vostro amico pet! E’ chiaro dunque che si tratta di una scelta che va ponderata e pianificata in anticipo (non sull’emergenza medica del momento). Ma come fare? Il modo migliore per individuare il veterinario giusto è quello di chiedere ad amici e conoscenti possessori di pets, ma che abbiano lo stesso approccio alla cura degli animali che avete voi!

Mini-guida al benessere dei quattrozampe (parte due)

Pubblichiamo la seconda ed ultima parte della nostra mini-guida al benessere degli animali domestici. Nella precedente puntata abbiamo parlato dell’importanza dell’alimentazione e dell’attività fisica per mantenere i nostri pets sani a lungo e per permettergli di affrontare al meglio gli affanni dell’età che non affliggono solo noi umani, ma anche i quattrozampe.

La parola chiave è prevenzione sin dalla più tenera età. Non pensate di correre ai ripari quando ormai il cane o il gatto sono anziani e di dedicargli solo allora cure ed attenzioni speciali, perché molte malattie possono prevenute e curate se diagnosticate tempestivamente.

Ed oggi, tra i punti da non sottovalutare, vi ricorderemo proprio delle visite dal veterinario periodiche ma anche dell’importanza della vita sociale, dell’igiene e delle nostre attenzioni. Vediamoli dopo il salto.