Cani e gatti a dieta

di Redazione 2

Gli amici a quattro zampe, con qualche piccola differenza, in pratica, mostrano gli stessi problemi degli esseri umani e non vengono risparmiati, oltre che dalle malattie, pure dai problemi di linea. A tutte le età e in ogni condizione, è il caso di tenere sotto controllo il peso sia nei cani che nei gatti. Se, poi, l’età è piuttosto avanzata è ancora più necessario controllare la dieta e verificare che sia tutto a posto.

Il sovrappeso, si sa, può favorire tutta una serie di patologie anche gravi, come la comparsa di problemi cardiaci e malattie cardiovascolari, come il colesterolo e il diabete. Se, ancora, il pet ha problemi di artrosi da sempre, un peso nella norma può favorire la buona salute perchè non va a gravare sulle articolazioni. Insomma forma fisica perfetta e prospettive di vita diverse, coincidono perfettamente.

Come quasi tutti sanno, sono soggetti ad ingrassare soprattutto i cani e i gatti sterilizzati. Nelle femmine questo problema è causato soprattutto da uno scombussolamento ormonale e nei maschi per un aumento dell’appetito. Bisogna imparare a pesare i propri piccoli amici a quattro zampe per valutare non solo da un fattore estetico se è il caso di diminuire la razione di cibo e magari di rivolgersi ad un veterinario.

Basta salire per primi sulla bilancia e poi con il pet in braccio e fare la sottrazione. Se si tratta di un cane troppo grande, meglio pesarlo due volte all’anno e, in ogni caso, a volte basta davvero solo l’occhio attento di un buon padrone per capire che sta prendendo del peso. Esiste, poi, un altro trucco: quello del collare che sostituisce un pò la nostra cinta. Quando stringe troppo il segnale è chiaro: è diventato più grasso ed è ora di intervenire. Il peso forma si mantiene con la solita alimentazione e con l’attività fisica che gli fa anche guadagnare in salute.

Commenta!

Offerte e promozioni

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>