Obesità e animali domestici: diagnosi, rischi, intervento

di Redazione 2

animali domestici obesitàL’obesità è attualmente una delle preoccupazioni principali per la salute dei nostri animali domestici, e una valutazione del peso corporeo ottimale potrebbe essere l’inizio di una serie di misure preventive volte ad allungare la vita del nostro amico a quattro zampe.

Ecco alcuni suggerimenti degli esperti per capire se il nostro animale domestico è in sovrappeso.
Il primo passo da fare è chiedere aiuto al veterinario per escludere altri problemi medici collegati ai chili di troppo. Alcuni farmaci e alcune malattie (come ad esempio l’ipotiroidismo) possono causare nell’animale domestico una condizione di sovrappeso, anche se più spesso l’obesità è causata da sovralimentazione e da cibi ipercalorici. Il veterinario ci aiuterà a definire una dieta ed un programma di esercizio fisico per far recuperare a cani e/o gatti la forma fisica.

Visto da sopra, il nostro animale domestico dovrebbe mostrare un po’ di curve dolci: un tuffo dopo le costole (zona del girovita), una pendenza graduale alla base della coda. Visto di profilo, si dovrebbe scorgere una linea che si ritrae nella zona poco prima delle zampe posteriori (non una linea piatta lungo la base del ventre). Il pelo folto di cani e gatti spesso ci impedisce di notare il ventre prominente, ma delicatamente eseguendo una perlustrazione con le mani lungo dovremmo rilevare queste curve naturali.
gatto sovrappesoEsercitando una pressione delicata con le dita, dovremmo essere in grado di sentire facilmente le costole dell’animale. Se invece avvertiamo un’imbottitura eccessiva di grasso, significa che bisogna correre ai ripari e mettere l’animale a dieta.

Un animale domestico che è sempre alla ricerca di cibo è più probabile che sia in sovrappeso. Meglio non lasciare la ciotola sempre piena, ma abituarlo ad orari stabiliti ed evitare i fuori pasto. Limitare gli introiti calorici è, insieme all’esercizio fisico, l’unico modo per far scemare di peso il nostro amico troppo paffutello.

Se gli animali domestici hanno un peso corporeo ottimale e sono in buone condizioni di salute di solito amano passeggiare o giocare con noi e non rifiutano l’attività ludica e sportiva. Gli animali che sono in sovrappeso si affaticano subito, ansimano e fanno frequenti pause per stare al passo con noi, oppure si mostrano del tutto disinteressati a giocare e a muoversi perchè per loro è uno sforzo troppo grande.

Il sovrappeso può causare danni alle articolazioni, al cuore e ai polmoni. Inoltre, altri organi, come fegato e pancreas possono essere a rischio di sviluppare malattie come il diabete mellito.
Il grasso, inoltre, funge da isolante e gli animali sovrappeso sono a maggior rischio di colpo di calore.
L’anestesia e gli interventi chirurgici sono più rischiosi per gli animali sovrappeso. Alcuni farmaci sono assorbiti negli strati di grasso. Ciò significa che è necessario più anestetico per indurre e mantenere l’anestesia rispetto ad un animale di peso normale, e che ci metterà di più a risvegliarsi dopo l’intervento.
Se l’animale sta subendo un intervento chirurgico all’addome, gli strati di grasso rendono inoltre più difficile l’operazione, perchè è più difficile visualizzare gli organi e gli altri tessuti e ricucire. Per mantenere sotto controllo le calorie nella dieta del vostro pet, strumenti utili sono quelli messi a disposizione sul sito Petfit.com dalla Hills.

[Fonte: Vetmedicine.about.com]

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>