Cane spara al proprietario cacciatore in Russia

di Giulia Commenta

Una vicenda singola arriva direttamente dalla Russia, nella cittadina di Perm, dove un amico a quattro zampe ha accidentalmente ucciso il suo proprietario cacciatore, calpestando inavvertitamente il grilletto del fucile che lo stesso utilizzava per andare a caccia. Ma ecco nello specifico come si sono svolti i fatti.

cacciatore

Il cane, un segugio di nome Karat, si trovava con il suo proprietario ed alcuni amici impegnati in una battuta di caccia alla lepre. Il gruppo pare che fosse seduto in uno spiazzo nel bosco intento a mangiare un boccone, con i fucili a terra senza il dispositivo di sicurezza inserito. Il cane, probabilmente attirato dall’odore del cibo, si sarebbe messo a saltellare davanti al suo amico umano, calpestando di fatto il fucile.

Da questo, si precisa ancora una volta privo di sicura, sarebbe partito il colpo mortale, che ha colpito l’uomo alla gola: si tratta di Valerij Solomatov, nipote del proprietario dell’animale, 35 anni. A nulla sono valsi i soccorsi, il ragazzo è deceduto sul colpo. Tornati a casa con la salma, la vedova del defunto si sarebbe rifiutata di accogliere il cane presso la sua abitazione, e così il segugio provvisoriamente è stato accolto da alcuni parenti. Gli investigatori al momento hanno aperto un’indagine a carico di ignoti con perizia balistica sull’arma.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>