Animali 2 – Cacciatori 0

di Redazione 1

CinghialeLe storie che vi sto per raccontare possono essere riassunte con risultati calcistici, ma sono eventi ben più importanti di una partita di pallone visto che c’è di mezzo la vita di animali.

La prima si svolge in Liguria, più precisamente a Quarto sulle alture di Genova, dove un uomo conclude la battuta di caccia con un bel morso al gluteo dato dalla preda, da preda a predatore sarebbe giusto affermare.

L’uomo di 50 anni si stava “divertendo” alla caccia ai cinghiali quando un cinghiale, probabilmente impaurito dall’arma del cacciatore, lo ha aggredito mordendolo a un gluteo.

Gli amici cacciatori hanno allertato il 118  e la polizia provinciale, il “ferito di guerra” è stato trasferito all’ospedale San Martino di Genova, riportando una ferita lecero contusa guaribile in pochi giorni, aggiungerei “chi la fa l’aspetti”.

VolpeLa seconda storia vede protagonista una volpe che, come dalla narrativa, è talmente intelligente che si difende “sparando” al suo aguzzino, la curiosa notizia è finita su giornali e tv che si sono curati di ricostruire la dinamica di un incidente dai toni improbabili ma veri.

Siamo in Biellorussia nel bel mezzo di una battuta di caccia, esattamente nella regione di Grodno, il cacciatore dopo aver centrato la volpe con il suo fucile si è avvicinato alla preda cercando di immobilizzarla e di finirla a mani nude. L’animale ha inaspettatamente reagito e nella colluttazione la volpe è riuscita a saltare contro l’uomo e con una zampa ad azionare accidentalmente il grilletto del fucile facendo partire il colpo ancora in canna.

La volpe si è data alla fuga riuscendo a trarsi in salvo, anche se probabilmente ferita, mentre il cacciatore è stato costretto a rivolgersi al pronto soccorso per farsi estrarre il proiettile da una gamba, la sorte è stata molto clemente con il cacciatore che quasi sicuramente non trarrà un giusto insegnamento e appena dismesso finirà nuovamente a divertirsi con la vita degli altri, una volta tanto la sorte ha voluto premiare la natura.

Fonte
Fonte

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>