Il cane ha le orecchie calde, che significa?

di cinzia iannaccio 1

orecchie calde caneIl cane ha le orecchie calde? E’ tendenzialmente normale. Ma voi brave mamme e bravi papà di Fido sapete quando questo “calore “ è effettivamente troppo, insolito rispetto alla norma. La prima cosa da fare dunque è guardare con attenzione, da vicino le orecchie: se notate che sono rosse, in qualche modo irritate, mostrano uno scarico ed emanano cattivo odore, è molto probabile che ci sia un’infezione in corso.

Portare il cane dal veterinario è quindi la cosa migliore da fare, affinché individui la giusta causa (batteri, micosi, dermatite, ecc.) ed avvii la corretta terapia. I cani hanno le orecchie molto delicate che meritano particolare attenzione (soprattutto le razze col pelo e le orecchie lunghe): un’otite trascurata nel cane può portare a sordità! Inoltre spesso le orecchie troppo calde sono sinonimo di febbre, uno dei campanelli d’allarme più comuni delle infezioni, non solo dell’orecchio.

Misurare la temperatura a Fido quindi è un altro passo da non tralasciare: anche se le sue orecchie sono pulite e rosee, l’infezione potrebbe essere altrove. Valutate sempre gli altri sintomi del cane: se è mogio, inappetente, se vomita. Ed in generale, una visita dal veterinario deve essere sempre l’opzione primaria in caso di dubbi o di un malessere generalizzato dell’amico a quattro zampe.

Non dimentichiamo inoltre un altro piccolo particolare: l’alimentazione. Le orecchie calde del cane possono essere anche il sintomo di una dieta sbagliata, o comunque della presenza di cibi a cui Fido è allergico. Da valutare quindi anche questa opzione una volta escluse altre possibili cause infettive. Che ne dite, vi è mai capitato che il vostro cane avesse le orecchie troppo calde? E come vi siete comportati? Quali erano le cause? Condividete con noi le vostre esperienza.

Leggete anche:

Foto: Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>