C’è una magnifica rossa con la coda sul bus all’ora di punta

di Piera Lombardi Commenta

Che Cip e Ciop e tribù di scoiattoli affollino Hide Park è arcinoto; che migliaia di volpi abitino stabilmente a Londra e siano perfettamente urbanizzate, pure si sa da molti anni. Ora però la grande, ultima, novità è che hanno anche iniziato a spostarsi utilizzando i consueti mezzi di trasporto a disposizione dei cittadini londinesi. O almeno, una di loro, una magnifica volpe rossa, lo scorso lunedì mattina, come niente fosse, tra lo stupore e lo sconcerto dei passeggeri, è salita su un bus della linea 12, il tipico autobus a due piani londinese, per poi arrampicarsi sulla scaletta e andarsi a posizionare al piano superiore, fino a scendere alla fermata dell’Imperial War Museum. Forse per visitare una mostra…

 

volpe su un bus

 

Lo splendido esemplare di volpe rossa, pendolare del lunedì mattina, tra l’incredulità dei viaggiatori, è salita su un tipico bus londinese della linea 12 alle ore otto presso la fermata Elephant & Castle direzione Oxford Circus, ha attraversato il corridoio del mezzo, ha salito le scalette per poi posizionarsi al piano superiore. Come se avesse sempre viaggiato! E senza alcun timore degli umani.

Un passeggero, Andrew Woodcock, l’ha fotografata e ha postato l’immagine su Twitter commentando col tipico umorismo britannico sul fatto che non è vero che le urban foxs si siano adattate perfettamente alla vita di città, dal momento che questa non aveva neanche l’abbonamento!

Ero sulla parte superiore del bus – racconta Andrew – quando, con la coda dell’occhio, ho visto qualcosa che si muoveva sul pavimento, ho guardato in basso ed era una bellissima volpe che stava camminando verso la scala. Teneva la testa bassa e si muoveva sgattaiolando come per non farsi notare, ma non sembrava né impaurita né nel panico.

Quando è stato avvisato l’autista ed ha fermato il bus all’altezza dell’Imperial War Museum, appena si sono aperte le porte, la volpe è trottata giù dalle scale ma tutto si poteva pensare eccetto che si sarebbe arrampicata sul palazzo del museo! Forse voleva vedere una mostra?

Che a Londra ci siano questi onnivori canidi non è una novità. Sono state avvistate ben dagli anni ’30 del secolo scorso. Ora però, non spaventate dall’uomo e urbanizzate del tutto, per la presenza di cibo e forse l’assenza di cani randagi, hanno l’abitudine di intrufolarsi in giardini e in case, qualche volta con comportamenti aggressivi.

Una di loro, nel 2011, ha scalato persino il grattacielo The Shard, arrivando al 72 esimo piano. L’ultimo episodio qualche settimana fa quando un uomo che si era addormentato alla fermata di un bus è stato svegliato da una volpe che gli strattonava i pantaloni, non per attaccarlo ma per richiamarlo alla realtà!

 

Fonte standard.co.uk

Photo credits twitter.com

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>