Alluvione di Genova, animali in fuga e spaventati

di Giulia Commenta

L’alluvione di Genova, che ha sconvolto tutta la città, ha colpito anche gli amici a quattro zampe: anche per loro è stato un vero trauma essere inondati da una valanga di acqua che si è riversata nelle strade della città ligure. Ma per fortuna ci sono state tante storie a lieto fine:  sono stati salvati molti animali che a causa dell’inondazione erano scappati o in difficoltà.

Alluvione di Genova

Prima una cagnolina, che è stata vista vagare nella galleria di via Dante, recuperata proprio prima che la piena la potesse travolgere, uccidendola: il cane è stato avvicinato da un volontario dell’associazione Enpa ed è stata portata in un rifugio, in attesa di verificarne le condizioni fisiche e di ricercarne il proprietario.

Poi è stata la volta di una coppia di caprioli, un maschio ed una femmina, che sono stati recuperati in mare. I caprioli sono stati recuperati nel tratto di mare di fronte il Polcevera e immediatamente liberati: due storie a lieto fine a cui nelle ultime ore si aggiunge anche la storia del salvataggio di una tartaruga. I volontari dell’Enpa hanno recuperato la tartaruga, della specie dalle orecchie gialle, tra tra i cumuli di legname e rifiuti scaricati in mare dall’alluvione dei torrenti genovesi, mentre si muoveva a malapena in acqua. La tartaruga sta bene ed è in cerca di una famiglia adatta che la possa ospitare ed occuparsi di lei.

Fonte

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>