STREEX: expo e allevamento di rettili a Reggio Calabria

 
Claudia
22 settembre 2009
commenti

rettili STREEX: expo e allevamento di rettili a Reggio CalabriaCerto, siamo un po’ in anticipo rispetto alla data in cui questo Expo avrà luogo, 7 e 8 novembre, però siamo sicuramente in tempo per fare un salto nel  mondo dei rettili, visto che in Italia, appassionati, collezionisti e curiosi sono in continuo aumento.

Il sito www.gcreptiles.it offre diversi spunti per immergersi un po’ in questa dimensione strisciante, spaventosa a volte e tutto sommato affascinante… In fondo sappiamo che Eva fu attirata e ingannata da un serpente e l’immaginario legato a questo animale, così come a molti altri rettili, fa ancora parte della nostra cultura. Chi non ricorda Ka, il serpente incantatore de “Il libro della giungla” e chi non è rimasto nemmeno una volta incantato a guardare un documentario sui coccodrilli o sulle iguana, immobili, silenziosi, pronti all’attacco. Ma comunque sempre la Disney ci ha insegnato a sdrammatizzare anche quel senso di diffidenza nei confronti di animali così “selvaggi”: Bis, il serpente consigliere del Re, in Robin Hood, è davvero goffo e divertente, per niente complottatore, e il coccodrillo che ha mangiato la mano a Capitan Uncino in realtà non fa paura a nessuno!

Ma torniamo al sito e a ciò che ci offre.

La GC Reptiles è un allevamento hobbistico di rettili che con il tempo si è specializzato nella riproduzione di serpenti e tegu. Il sito offre indicazioni innanzi tutto sui motivi per cui è nata questa attività, ovvero offrire anche al sud un punto di incontro per imparare a conoscere i rettili, offrire un luogo, anche virtuale grazie al sito, dove scambiare opinioni scientifiche e di esperienza personale intorno a questo mondo, e in più anche per mettere a disposizione consulenze veterinarie per chi possiede questi animali e magari non sa a chi rivolgersi per avere cure e consigli medici.

L’allevamento ha disposizione diversi tipi di animali: Python molurus b., Furcifer oustaleti, Lampropeltis getula californie, Pantherophis guttatus e molti altri. In più all’interno dell’allevamento c’è anche una sezione dedicata a topi e ratti. Questo innanzi tutto per garantire l’alimentazione corretta e senza rischi dei rettili, che vengono nutriti solo con questi animaletti dell’allevamento, e in più c’è anche la possibilità di comprarne delle scorte, congelate e sottovuoto. Volendo i topini possono anche essere acquistati vivi e sanissimi, come animaletti da compagnia. Immagino che per chi ama i topolini pensare che vengano allevati principalmente come cibo per i serpenti non deve essere una bella sensazione, non lo è nemmeno per me in verità! Ma a pensarci su, in fondo anche noi alleviamo degli animali principalmente per mangiarli, e qui si potrebbe aprire una parentesi lunghissima sull’argomento, che prima o poi probabilmente apriremo.

Arrivando alla fiera, si svolgerà il 7 e l’8 novembre, presso il palazzo CEDIR. Il padiglione è ampio 15.000 mq e ospiterà la fiera ornitologica insieme a quella rettilaria proprio per coinvolgere un pubblico più ampio e per far sì che anche chi vuole solo conoscere questo mondo, perchè incuriosito, abbia due motivi e non uno solo per fare una capatina a Reggio Calabria. STREEX, ovvero STrait REptiles EXpo, nasce anche con l’intento di incentivare l’utenza del settore rettilofilo del sud.

Collezionisti, appassionati, curiosi, ricercatori, esperti, siete tutti invitati a partecipare!

[photo courtesy of joanchris]

Commenta!

Articoli Correlati
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per STREEX: expo e allevamento di rettili a Reggio Calabria.