Mantenere Fido costa caro? Ecco come risparmiare

di Giulia 1

Quando si decide di adottare un cane occorre valutare, tra le altre cose, anche la disponibilità economica: mantenere Fido ha un costo, certamente variabile e modulabile in base alle possibilità di ciascuno, ma sempre un costo è. Purtroppo in questo periodo di crisi economica sono in troppi a non pensare a questo fattore ed ad abbandonare il proprio pet quando i conti poi non tornano. Ma si può risparmiare, ecco alcuni consigli utili.

Mantenere Fido

Alimentazione

L’alimentazione e le cure veterinarie sono tra le voci di spesa più rilevanti. Ma si possono prevenire alcuni disturbi proprio con una buona alimentazione: scegliete prodotti genuini, consigliati e di buona qualità. E puntate sulla quantità per avere il risparmio. Certo magari le crocchette costeranno un pochino di più rispetto ad altre, che magari non contengono vitamine o carni fresche, ma sarete sicuri di avere un prodotto di qualità che manterrà Fido in forma ed in salute nel tempo, evitandovi di fare visita troppo spesso al veterinario.

Giocattoli e affini

Anche il gioco è un elemento importante per la crescita sana e corretta di un cane: ma per farlo svagare non occorre acquistare giocattoli costosi, a meno che non ne abbiate la possibilità. A Fido basta correre insieme a voi, giocare con una pallina, mordicchiare un pupazzo che potete fare anche voi con dei vecchi calzini bucati. Lo stesso dicasi anche per cucce e cuscini: un vecchio cuscino rivestito sarà perfetto per lui. Insomma, aguzzate la fantasia per creare qualcosa di innovativo per il vostro pet.

Cura dentale

I denti dei cani si possono deteriorare con il tempo, proprio come accade per noi umani: in quest casi l’unica soluzione è fare la detartrasi, piuttosto costosa come cura veterinaria. Ma come prevenire queste patologie dei denti? Una pulizia costante e accurata e preferire il cibo secco all’umido, garantendo in tal modo denti puliti e sani a lungo. E per voi un bel risparmio!

foto credit Thinkstock

 

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>