Cistite recidiva nel cane

 
Paola P.
27 marzo 2010
commenti

cistite cani Cistite recidiva nel canePrendono il nome di cistite recidiva attacchi ripetuti di infiammazione della vescica urinaria. In generale, in medicina veterinaria, in riferimento ad animali di piccole dimensioni, cistite di solito è sinonimo di “infezione della vescica“.

Cause.

  • Infezioni del tratto urinario non curate in modo adeguato
  • Infiammazione del tratto urogenitale
  • Neoplasia (tumore) nel tratto urogenitale
  • Disordini metabolici (malattie renali, malattie del fegato, morbo di Cushing)
  • Disturbi neurologici (che causano ritenzione di urina)
  • Urolitiasi (calcoli nelle vie urinarie)
  • Deformazioni congenite (presenti già alla nascita) del tratto urinario
  • Parassiti che colpiscono le vie urinarie
  • Trauma
  • Farmaci (chemioterapia, corticosteroidi)

La cistite è più comune nei cani di sesso femminile, di qualsiasi età o razza. I segni clinici dipendono dalla gravità e dalla causa di fondo della cistite. Il decorso può essere asintomatico, le infezioni possono essere scoperte grazie ad analisi di routine.

Sintomi.

  • Minzione con perdita di sangue
  • Minzione dolorosa
  • Minzione frequente
  • Urgenza di urinare
  • Perdite vaginali o dal pene
  • Incontinenza

cane dal veterinario 199x300 Cistite recidiva nel caneDiagnosi.

  • Emocromocitometrico completo
  • Profilo biochimico
  • Analisi delle urine
  • Coltura batterica delle urine
  • Radiografie addominali (raggi X)
  • Esame cistoscopico
  • Ecografia addominale
  • Biopsia della vescica urinaria

Trattamento.

  • Trattare la malattia scatenante, se identificata
  • Terapia antibiotica
  • Dieta appropriata (consigliata dal veterinario in base al caso ed alle esigenze specifiche)
  • L’intervento chirurgico può essere necessario in alcuni casi, come presenza di calcoli o tumori

Cure a casa e prevenzione.

Somministrate tutti i farmaci e seguite la dieta come raccomandato dal vostro veterinario.
Rivolgetevi immediatamente al veterinario se il vostro cane mostra sintomi clinici compatibili con la cistite.
Seguire i consigli del veterinario per quanto riguarda la dieta raccomandata e somministrare al cane i farmaci come indicato dalla terapia, è già di per sè una condizione più che sufficiente per evitare che si verifichino altri attacchi infiammatori. Non trascurate nessuno dei sintomi elencati sopra. La tempestività è fondamentale per evitare che l’infezione si aggravi e sia più difficile da curare.

[Fonte: Petplace.com]

Commenta!

Articoli Correlati
Border Collie, il cane più intelligente

Border Collie, il cane più intelligente

Come vi abbiamo raccontato alcuni giorni fa a proposito delle capacità cognitive dei cani, la razza più intelligente sarebbe quella del Border Collie, risultato tra i 208 cani campione della […]

Problemi di cataratta nel cane

Problemi di cataratta nel cane

La cataratta è uno dei problemi più comuni  tra quelli che possono interessare l’occhio degli animali domestici. Un disturbo oculare che riguarda un po’ tutte le razze, sia cani che […]