Torna la festa di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali

 
Giulia
14 gennaio 2012
commenti

benedizione animali

Martedi 17 Gennaio è la Festa di Sant’Antonio Abate, il santo protettore degli animali e dei contadini: una festa che coinvolge tutti gli animali domestici, che in molte zone d’Italia saranno celebrati con feste e benedizioni. Secondo una leggenda la notte del 17 gennaio gli animali acquisiscono la facoltà di parlare: durante questo evento i contadini si tenevano lontani dalle stalle, perché udirli conversare era un segno di cattivo auspicio. Oggi queste credenze non esistono più, ma la giornata di San Antonio è festeggiata un pò ovunque in Italia. Nell’iconografia classica invece il santo viene sempre raffigurato con molti quadrupedi attorno, tra i quali un bel maialino: pensate che gli animali erano così legati alla protezione di Sant’Antonio, che quando qualcuno di essi si ammalava era denominato un santantonio.

L’appuntamento ufficiale è alle ore undici presso la Basilica di San Pietro a Roma, per assistere alla Santa Messa celebrata dal cardinale Angelo Comastri: per tutti coloro che accorreranno a Roma con i propri animali domestici, sarà possibile partecipare alla benedizione collettiva. Ai cittadini che porteranno con sé i propri animali, l’Aia (associazione italiana allevatori) offrirà un controllo veterinario gratuito negli ambulatori allestiti in Piazza San Pietro.

Ma gli appuntamenti non finiscono quì: a Norcia (PG), presso il Monastero di Sant’Antonio delle monache benedettine, santa messa e benedizione del bestiame presente, mentre a Preci (PG) nel pomeriggio benedizione degli amici a quattro zampe presenti e rinfresco nel piazzale antistante il centro Caritas. A Loreto in Piazza del Santuario dalle ore 11.00 gli animali radunati in Piazza Leopardi sfileranno lungo Via Sisto V accompagnati dalla musica della Banda cittadina, per poi essere benedetti. Festa infine anche ad Arrone in provincia di Terni, in Umbria: oltre alla benedizione, sarà possibile anche assaggiare le gustose ciambelle preparate dalle paesane, in occasione della festa di Sant’Antonio.

Foto credit: Thinkstock

Commenta!

Articoli Correlati
Benedizione degli animali nel giorno di sant’Antonio

Benedizione degli animali nel giorno di sant’Antonio

Cani e gatti, mucche, asini e cavalli. Ma anche conigli, canarini, pappagalli, criceti e pesci rossi. Trasformate in tante piccole arche di Noè, domani le piazze di città e paesi […]

Roma: tutti alla festa del gatto

Roma: tutti alla festa del gatto

Domenica 20 febbraio a Roma si terrà la prima festa del gatto, a partire dalle ore 16,00, presso il gattile all’interno dei giardini dell’Ospedale Forlanini di Roma, entrata piazza C. […]

Coldiretti: 600 milioni gli animali presenti nelle stalle e nelle fattorie italiane

Coldiretti: 600 milioni gli animali presenti nelle stalle e nelle fattorie italiane

La Coldiretti comunica le cifre relative alla festa di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali, la cui ricorrenza si celebra oggi in molte zone d’Italia. Sono oltre 600 milioni gli animali […]

17 Gennaio, giornata dedicata agli animali domestici

17 Gennaio, giornata dedicata agli animali domestici

Il 17 gennaio si celebra la festa di Sant’Antonio, protettore degli animali domestici, oltre che giorno di avvio del carnevale: nell’iconografia classica il santo sempre raffigurato con molti animali domestici […]

Festa del sacrificio, la LAV protesta contro il cruento sgozzamento degli animali

Festa del sacrificio, la LAV protesta contro il cruento sgozzamento degli animali

Da domani centinaia di pecore e capre verranno sgozzate nell’ambito della Festa del sacrificio celebrata dal mondo musulmano. La LAV protesta contro le modalità cruente di queste esecuzioni di rito, […]