Zanna Bianca in 3D, da oggi al cinema il cartoon di Alexandre Espigares

di Fabiana Commenta

Una storia emozionante e coinvolgente di avventura e di amicizia: è Zanna Bianca, il romanzo di Jack London da cui è stato tratto il cartoon che arriva anche nei cinema italiani da oggi, giovedì 11 ottobre. 

zanna bianca

Una pellicola 3D che segna il nono allestimento sul grande schermo del romanzo, ma praticamente il primo cartone animato, e che stavolta viene realizzato dal regista francese Alexandre Espigares, Premio Oscar per il miglior cortometraggio d’animazione Mr Hublot per raccontare una storia di amicizia e di coraggio sul rapporto fra animali e uomini. 

Il cucciolo di lupo Zanna Bianca è costretto ben presto a imperare le leggi della natura e dovrà fare i conti con la crudeltà spietata degli uomini prima di trovare due padroni amorevoli che gli faranno ritrovare la fiducia nei confronti degli uomini ripagandoli con affetto e fedeltà assoluta. 

Il regista ha voluto ricreare le atmosfere del western all’italiana restituendo immagini grandiose, spigolose, ma realistiche realizzate da Sthéphane Gallard e Antoine Poulain, rispetto alle parole: la voce narrante è quella di Toni Servillo. 

Il film è avventuroso ed emozionante, dal forte impatto di carattere visivo: adatto per i bambini, è travolgente anche per gli adulti con il suo racconto di amicizia e riscatto. 

Pochi giorni, la casa di distribuzione del film, la Adler Entertainment  aveva anche collaborato con Enpa in occasione della

Giornata degli Animali distribuendo gratuitamente zainetti con i gadget della pellicola: la collaborazione nasceva come a sostegno della campagna di salvataggio dei cani pitbull ex combattenti che viene concretamente portata avanti dalla Protezione animali fin dal 2002.  

 

GIORNATA DEGLI ANIMALI, GLI APPUNTAMENTI IN TUTTA ITALIA

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>