Pets 2 – Vita da animali, da oggi al cinema

di Emma Commenta

Tornano Max, Duke, Gidget e Daisy: appuntamento da oggi, 6 giugno al cinema con Pets 2 – Vita da animali, il secondo, divertente capitolo cinematografico dedicato ai nostri animali domestici. 

Il sequel arriva a distanza di tre anni dal fortunato esordio per raccontare le nuove avventure di Max, il jack russell terrier e dei suoi amici. 

In questo nuovo capitolo Max (doppiato da Alessandro Cattelan) si troverà costretto a gestire nuove inaspettate ansie. 

Tutto comincia con l’arrivo in casa di un cucciolo umano, il primo figlio dell’amatissima padrona Katie e del neo marito Chuck. 

Il piccolo Liam stringerà con Max e Duke un legame fortissimo e Max finirà per diventare iperprotettivo: un disturbo comportamentale che lo vedrà costretto a essere portato dal veterinario comportamentista per risolvere i suoi problemi. 

A risolvere il suo problema sarà per l’inoltro con Rooster, un rude cane della fattoria che lo aiuterà a riconquistare la fiducia in sé stesso. 

Oltre alla storia principale però tutto il cartoon viene ravvivato dalla presenza degli altri amici di Max. 

 

La volpina Gidget (doppiata da Laura Chiatti) è costretta a convivere in una casa casa sovraffollata di gatti, parodia dell’accumulatrice seriale di gatti, il coniglio Nevosetto e la coraggiosa shihtzu Daisy decidono invece di liberare una tigre bianca maltrattata e prigioniera in un circo. 

Fra azione e divertimento i bambini potranno scoprire il mondo nascosto dei nostri amici animali in un cartoon che ironizza anche su temi importante, la convivenza fra cani-bambini e le tante mode del momento come il veterinario comportamentalista, senza dimenticare gli animali selvatici tenuti prigionieri. 

 

 

Commenta!

Offerte e promozioni pet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONTINUA A LEGGERE