Tutti in partenza: ecco come coccolare gli amici a quattro zampe

di Redazione 1

E’ il momento, il clou dell’estate è arrivato e milioni di italiani sono in partenza o prossimi ad arrivare alla meta delle proprie vacanze. Con il grande esodo, anche parecchi amici a quattro zampe seguiranno i padroni, anche se un buon numero di essi, invece, resterà in città da familiari o all’interno di strutture specializzate. Controllate le proprie automobili a livello di olio, acqua, freni e pneumatici, quindi, è ora di pensare anche a come coccolare Fido e farlo sentire a proprio agio pure lontano dalle proprie abitudini.

La corretta alimentazione in viaggio, a questo proposito, è indispensabile e Aidaa, ha stilato un vademecum per l’occasione, suggerito dal professor Pietro Antonio Migliaccio, presidente della Sisa, la Società Italiana di Scienza dell’alimentazione. Ecco qualche regola da seguire per restare tutti in salute, anche i propri amici animali. Si comincia da qualche consiglio per i padroni e la famiglia al seguito:

  • i cibi grassi o fritti sono da bandire, così come tutti gli alimenti, quali le focacce, difficili da digerire. Meglio le merende leggere e piccoli pasti frequenti. Evitare le bevande troppo fredde, per scongiurare il rischio di una congestione.
  • tenere in auto almeno mezzo litro di acqua a testa, possibilmente ricca di sali minerali o altre bibite non troppo zuccherate. Questo per mantenere una corretta idratazione per l’intera durata del viaggio.
  • evitare di spostarsi nelle ore più calde ed effettuare soste di almeno due ore.

L’Aidaa, ha poi pensato agli animali e non solo ai cani, sapendo che saranno almeno un milione quelli che si troveranno al seguito dei padroni e l’85 per cento di essi starà in automobile:

  • non tenere il cane sul sedile posteriore o anteriore, ma nello spazio dietro ai sedili fornendogli l’acqua necessaria.
  • fare delle soste ogni 200 chilometri per fargli sgranchire le zampe.
  • non tenere l’aria condizionata al massimo.
  • portarsi dietro tutti i documenti utili e il libretto delle vaccinazioni dell’animali per ogni evenienza.
  • scaricare l’elenco dei pronto soccorsi veterinari lingo il tragitto.
  • non scordare il suo passaporto europeo.

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>