Sgominato traffico di animali in Toscana

di Redazione Commenta

traffico di animali in Toscana

Ancora orrore, ancora cattiveria nei confronti degli animali domestici: questa volta le forze dell’ordine hanno sgominato un traffico di animali in Toscana, tutti provenienti dall’Est Europa e introdotti illegalmente in Italia. Si tratta in particolare di cuccioli, di varie razze, che venivano trasportati e detenuti senza rispettare le minime norme d’igiene e privi di documentazione sanitaria veterinaria necessaria per l’ingresso nel nostro paese.

Le indagini e il risultato positivo sono stati eseguiti dalla Squadra mobile di Padova che ha sgominato una vera e propria organizzazione, che trafficava animali da compagnia, soprattutto cani e gatti, dall’Europa dell’Est fino in varie parti dell’Italia. Tra le persone indagate anche un veterinario compiacente, oltre a varie persone che si occupavano del trasporto e della vendita di tali pet.

Le denunce sono arrivate da alcuni padovani che avevano acquistato dei cuccioli di cani online, attraverso dei siti web stranieri e che si ritenevano vittime di una truffa. I cani infatti non erano sani, e non avevano la documentazione veterinaria necessaria per comprovarne la provenienza, la razza e lo stato di salute. Subito partite le indagini che hanno scoperto il traffico di animali che in particolare giungevano dall’Ungheria. Senza contare che ai poveri cuccioli venivano inflitti maltrattamenti durante i lunghi viaggi, ed alcuni di questi sarebbero anche morti per malattie congenite, sia durante il trasporto che una volta giunti dagli acquirenti.

In Italia i cani figuravano allevati nel nostro Paese, con ricorso a certificati falsi ottenuti tramite veterinari compiacenti, che sono stati per l’appunto indagati: oltre all’associazione a delinquere sono stati contestati anche i reati di maltrattamento di animali e  traffico illecito di animali da compagnia. Ricordiamo che acquistare animali via web è pericoloso: spesso si tratta di cuccioli importati, malati o che comunque vengono sottoposti a stress e sofferenze troppo grandi per loro.

Fonte: repubblica.it

Foto credits: Thinkstock

Diventa Fan di TuttoZampe!

https://www.facebook.com/TuttoZampe

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>