Vaiolo delle scimmie, pericoloso per cani e gatti?

Il vaiolo delle scimmie è pericoloso per cani e gatti? E’ una domanda che si stanno ponendo in molti da quando il virus è giunto anche in Europa e negli Stati Uniti. Questa zoonosi che riesce ad arrivare occasionalmente all’uomo può mettere in difficoltà i nostri animali domestici?

Dieta vegana per cani e gatti, moda salutare?

La dieta vegana per cani e gatti è da considerare una moda salutare o qualcosa da evitare come la peste? I pareri, al pari di quello che succede con gli umani, sono discordanti e nemmeno le ricerche scientifiche sembrano essere in grado di dare una risposta definitiva sul tema.

Passeggiare con i cani d’estate, a cosa fare attenzione

L’arrivo dell’estate porta i padroni dei cani a passeggiare di più con i loro animali domestici in parchi in montagna: questa occasione di svago deve però essere condotta ponendo attenzione su diversi fattori, tra i quali spicca la sicurezza del cane.
cane con padrone fuori

Cane inappetente, cosa fare?

Cosa fare quando il proprio cane è inappetente? Quando il proprio animale non mangia il padrone tende sempre ad agitarsi e a tentare di tutto per poterlo vedere masticare anche una semplice crocchetta: vediamo insieme come regolarci davanti a queste situazioni.

cane non mangia

4 cose che riducono il tempo di vita del vostro cane

Sapevate che ci sono cose che riducono il tempo di vita del vostro cane? Si può ucciderlo con gentilezza, con tanta ‘dolcezza’ inopportuna. E’ necessario che i proprietari  siano consapevoli di ciò che fanno e di ciò che non fanno: dal loro comportamento dipendono stato di salute e benessere del proprio familiare a quattro zampe. E’ bene si rifletta su quattro problemi che  sono determinati dai proprietari e che se sono in atto, vanno riconosciuti e risolti.

 

Donna misura la pancia del proprio cane

Pronto soccorso veterinario aperto 24h su 24 nel Nord Italia

Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24 Nord Italia

Quante volte vi sarà capitato di trovarvi in una situazione di emergenza, un malore improvviso, un trauma domestico o automobilistico, e di non sapere se nella vostra città esiste un pronto soccorso veterinario? Ecco, allora, un elenco di tutti i pronto soccorso e delle cliniche veterinarie presenti nel Nord Italia, regione per regione, aperti 24 ore al giorno e per 7 giorni alla settimana.

Farmaci generici per cani e gatti. Arriva la petizione

Farmaci generici per cani gatti petizione

Prendersi cura degli amici a 4 zampe è diventato sempre più difficile per le famiglie italiane. I farmaci veterinari, infatti, hanno subito un aumento del tutto ingiustificato, tanto da ispirare una petizione per introdurre i farmaci generici anche per gli animali. L’iniziativa è stata lanciata dal PD toscano e dalla senatrice Silvana Amati, trovando il favore dell’ENPA.

Animali domestici: possederne uno combatte le malattie cardiache

animali malattie cardiache

Sul fatto che possedere un animale domestico giovi alla salute non avevamo dubbio: i pet sono una grande risorsa per la famiglia, capaci di dare amore incondizionato, di aiutarci, di farci sorridere e di rilassarci. Ora uno studio condotto dai ricercatori della Kitasato University di Kanagawa (Giappone) e pubblicato sull’American Journal of Cardiology ci da conferma di ciò: pare che le persone affette da malattie croniche, che convivono con un animale domestico abbiano il cuore più sano rispetto a quelle che sono nella stessa condizione, ma non hanno un pelosino in casa. Finalmente una buona notizia!

Figlio obeso? Adotta un cane in famiglia

cane dottore

Nel mondo odierno sempre più frenetico ma statico l’allarme obesità aumenta quotidianamente, sempre più bambini sono in sovrappeso e un rimedio naturale per invogliare il movimento è l’animale domestico, il famoso pet, che, una volta arrivato in famiglia, può aiutare la lotta contro il grasso e la sedentarietà.

Lo studio è stato svolto da un gruppo di ricercatori della Deakin University di Melbourne, Australia, pubblicato sulla rivista Health Promotion Journal of Australia rivela che l’obesità si può combattere con una ricetta che unisce tanta frutta e verdura a tavola, e un buon planning di attività fisica che può essere incentivata anche giocando con il proprio fedele amico a quattro zampe. I bambini che passano del tempo interagendo con il cane raggiungono fino al 50 per cento in meno di probabilità di avre problemi di sovrappeso.

La coda e le orecchie dei cani sono salve, lo dice il ministero della Salute

cane orecchieVi ricordate la polemica sollevata ad Aprile dalla nota emessa dal Ministro della Salute Ferruccio Fazio? Se non vi è familiare potete leggere l’articolo riguardante il fatto, allo stato attuale il taglio della coda e delle orecchie dei cani saranno consentiti solo nei casi un cui «un veterinario lo considera un intervento non curativo necessario, sia per ragioni di medicina veterinaria, sia nell’interesse dell’animale». Questo è quanto è stato stabilito da una nuova ordinanza del ministero della Salute sulla tutela dell’incolumità pubblica dei cani.

Cassazione: no all’indifferenza nei confronti dei cani

Il cane come qualunque altro amico a quattro zampe e, più in generale, come ogni altro essere vivente va considerato e bisogna fare attenzione al suo benessere, al suo stato d’animo e ai suoi bisogni. Per questo motivo la Cassazione dice no all’indifferenza nei confronti di qualunque pet e, anzi, un comportamento del genere va punito con la multa, proprio per scoraggiare coloro che si comportano male in questo senso.

La stessa Cassazione ha confermato pure l’estreme importanza di una linea dura che serve non solo a bloccare il terribile fenomeno degli abbandoni, ma anche a evitare quel “senso di trascuratezza o disinteresse verso qualcuno o qualcosa, o anche la sola mancata attenzione”.

Il cucciolo che diventa adulto

Già a partire dai tre mesi di vita, un cucciolo diventa piano piano sempre più autonomo: cerca in tal modo di usare i sensi e di coordinare i movimenti. Questi ultimi dapprima un pò goffi, lo renderanno con il trascorrere dei giorni sempre più fiero e sicuro di se stesso. Il gioco, in questa fase, è molto importante praticamente sin da subito e il padrone che vuole insegnargli a dare la zampa, è  in tali settimane che può comiciare a provare a mostrarglielo, visto che si tratta di un movimento abbastanza presente nel suo patrimonio genetico.

Quello che incuriosisce di più, però, e che conferma l’estrema intelligenza degli animali, in particolare dei cani, è la capacità di apprendimento e con il giusto affetto, una buona dose di coccole e altrettanta pazienza, riuscirà ad imparare moltissime cose. Addirittura, in queste fasi il pet sembra persino più intelligente dell’uomo, per la sua estrema capacità di adattarsi all’ambiente che si trova di fronte.