Cane inappetente, cosa fare?

di Valentina Commenta

Cosa fare quando il proprio cane è inappetente? Quando il proprio animale non mangia il padrone tende sempre ad agitarsi e a tentare di tutto per poterlo vedere masticare anche una semplice crocchetta: vediamo insieme come regolarci davanti a queste situazioni.

cane non mangia

Cause inappetenza cane

Quando il cane non vuole mangiare le cause possono essere molteplici: possono essere coinvolti dei dolori fisici o dei dolori psicologici, può essere l’ambiente non adatto a mantenere stabile il benessere del cane o può essere semplicemente il suo carattere a “costringerlo” a comportarsi in tal modo. Il calore, ad esempio, e una di quelle condizioni fisiche che porta spesso il cane maschio a non mangiare e quello femmina a mangiare molto meno. In estate l’inappetenza può dipendere dalla temperatura: insomma i fattori esterni influenzano molto più di quel che si pensa quello che è l’appetito del cane il quale non si pone problemi ad affidarsi al suo istinto in questo caso.

Ciò che è importante verificare, quando si possiede un cane che non vuole mangiare, è che questo stato di cose non sia legato alla presenza di infezioni alla bocca o a patologie di ben più grave origine che possono causare l’inappetenza come sintomo. Nel caso il cane dovesse essere affetto da malattie sarà necessario agire in concomitanza con le cure prescritte dal veterinario per arrivare alla risoluzione del problema.

Come dare da mangiare al cane

cane non mangia

Come dare da mangiare quindi a un cane inappetente? Se questa mancanza di fame non è legata ad una malattia o a uno stato di malessere, c’è la necessità di farsi forza e farsi più furbi del proprio animale il quale, conscio delle limitazioni affettive del proprio umano, potrebbe decidere di approfittare della situazione. La prima cosa da fare è quindi quella di stabilire una routine per la quale il cane mangi solo due volte al giorno fornendo la ciotola solo al momento di quel pasto. Essa deve essere resa disponibile per 15 minuti: nel caso in cui il cane non volesse mangiare bisogna toglierla e riproporla dopo 10 minuti. Se il cane dovesse rifiutarsi ancora, essa dovrà essere tolta fino al passo successivo senza aggiungere o togliere nulla.

Il cane potrebbe non voler mangiare perché stanco del gusto della pappa fornita: in quel caso si può provare a cambiare formulazione o aggiungere del brodo caldo di carne o di verdure per ammorbidire le crocchette e modificare il sapore senza modificare i nutrienti. Niente snack: potrebbe pensare di ottenerli ogni qualvolta non mangia.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>