Gattini sullo scivolo, video

Nel video che vi mostriamo oggi, ecco dei simpatici gattini sullo scivolo, di pochi mesi, che si stanno divertendo un mondo! Dopo essere saliti in cima, ecco che si lanciano lungo il pendio dello scivolo, incontrando però qualche difficoltà. Pensate che abbiano paura a causa dell’altezza o della discesa ripida? Assolutamente no, solo la mamma gatta mostra qualche segno di preoccupazione e, richiamata da un flebile miagolio, accorre.

15 Foto Cuccioli teneri di gatto da strapazzare di coccole

Cuccioli teneri di gatto: ovvero la dolcezza fatta pelosa! Che siano appena nati, ancora con gli occhi chiusi oppure alle prese con le prime avventure ed amicizie i piccoli gatti rappresentano sempre una vera istigazione….non a delinquere certo, ma a strapazzarli di baci. Non sempre gradiscono il contatto, ma di certo amano stare al centro dell’attenzione. Guardate che belli in questa foto gallery..

Alimentazione gatti, troppe proteine non fanno bene

alimentazione gatti proteineBisogna prestare attenzione all’alimentazione dei gatti per il loro benessere, anche futuro, soprattutto se sono cuccioli. Un nuovo studio scientifico, elaborato da alcuni studiosi dell’Università dell’Illinois ha rilevato come in particolare non siano sempre appropriate le diete ricche di proteine animali, con bassi contenuti di carboidrati, in controtendenza dunque a quello che si tende a fare oggi. Questo perché siffatta alimentazione nei gattini non favorirebbe lo sviluppo di batteri intestinali “buoni”. Ma vediamo nel dettaglio.

Gattini da adottare e non solo al SuperCat Show 2011, la più grande festa felina d’Italia

Vedete questi gattini? Si chiamano Hansel e Gretel e sono stupendi! Hanno circa 50 giorni e sono già delle piccole grandi star: si tratta delle due mascotte dell’XI edizione del SuperCat Show 2011 che si terrà sabato 5 e domenica 6 Novembre presso l’area della Nuova Fiera di Roma (ingresso Nord Padiglione 7). Di cosa si tratta?  Ma ovviamente della più grande festa felina che ci sia in Italia! In questo week end ci saranno mostre dedicate, miao-spettacoli, giochi e corsi di educazione alla convivenza gatto-bambino, shopping in tema, concorsi di vario tipo e soprattutto adozioni che vengono dal cuore.

Gatti sotterrati vivi da bambine per gioco, un orrore da fermare con l’educazione

Gatti sotterrati vivi da tre bambine tra gli 8 ed i 10 anni. Un orrore che si è evitato per poco, grazie all’intervento di alcuni adulti. E’ accaduto nei giorni scorsi ad Ascoli Piceno e le giovani protagoniste si sono giustificate dicendo che era un gioco! Una sgridata e via. Ma avranno capito la gravità del loro gesto? Purtroppo questo non è che l’ultimo di una lunga serie di maltrattamenti di animali che vengono perpetrati da ragazzini. Non è storia nuova, ma pare che si stia proprio perdendo il senno.

Gattini, svezzamento ed alimentazione

Gattini che passione! Sono teneri più che mai e necessitano di tante amorevoli cure e di coccole. Un particolare aspetto riguarda l’alimentazione e lo svezzamento, che può iniziare già a quattro settimane di vita, ovvero in occasione del primo complemese. Ma come fare? Va gradualmente creato un distacco con la mamma gatta che ancora allatta, in modo che i piccini siano stimolati nell’appetito e dunque disponibile ad accettare qualcosa di diverso del latte materno. All’inizio il gattino ha bisogno di tante proteine che dovranno essere di qualità (mi raccomando acquistate prodotti ad hoc!).

Cosa fare se si trovano gattini abbandonati

Cosa fare se si trovano dei gattini abbandonati? Sembra facile a dirsi, ma il panico domina ed effettivamente è difficile capire come comportarsi, specie se si è inesperti. Vi è mai capitata questa esperienza? A me sì ed era un micio solo, di pochissimi giorni: era finito in una grondaia, incastrato. La prima difficoltà è stata quella di tirarlo fuori e poi pulirlo per controllare che non avesse ferite. Il tutto è capitato in un residence, dove lavoravo, vietato agli animali, anche se qualche gatto girovagava  da giorni, grazie al cibo lasciato da un’anziana signora.

Gattini, come proteggerli dai pericoli

Se per Natale avete intenzione di adottare un gattino o lo riceverete in regalo, è bene sapere, soprattutto se siete alle prime armi con i cuccioli, che proprio come un bebé può correre dei rischi a causa di piccoli oggetti lasciati in giro ed ingeriti, di piante tossiche, fili della corrente lasciati scoperti e tante altre disattenzioni all’apparenza banali ma che possono mettere in serio pericolo l’incolumità del nuovo arrivato. E se vogliamo partire con la zampa giusta, non possiamo certo permettere che accada.

La curiosità è gatto e i micini non hanno granché idea di cosa possa fargli del male. Giocano con tutto quello che gli capita a tiro, ingeriscono di tutto e si ficcano nei posti più impensati.

Tra gli oggetti che dovrebbero essere off limits per il gattino di casa, ci sono i gomitoli di filo, malgrado il gatto sia spesso rappresentato mentre gioca con un gomitolo, se il filo viene ingerito non verrà digerito e potrebbe ostruire il tratto intestinale.
L’unico rimedio in quel caso è la chirurgia. Meglio dunque giocare con il filo solo se all’altro capo ci siete voi, altrimenti tenete i gomitoli lontani dal gatto.

Gattini, le fasi dello sviluppo

Se la vostra gatta è appena diventata mamma, avete adottato da poco un micio o ancora vi siete imbattuti in una cucciolata senza proprietario e volete sapere qualcosa in più sui micini appena nati, dalle domande più semplici, all’apparenza banali, alle curiosità sui diversi stadi di crescita, potrebbero esservi utili alcune informazioni fondamentali che illustrano, in sintesi, il cammino dei nuovi nati verso la fase in cui riescono a mangiare, bere e cavarsela anche senza la protezione di mamma gatto o la nostra più stretta supervisione nel caso di cuccioli rimasti orfani.

Appena nati, senza alcun dubbio, i micini fanno una gran tenerezza, proprio come un neonato, sembrano così indifesi e fragili, incapaci di vedere e sentire. Ma quando ci si può aspettare di iniziare ad osservare i primi cambiamenti man mano che crescono? Ecco una rapida panoramica delle tappe dello sviluppo del gattino.

Sensi

I cuccioli nascono ciechi, con le palpebre ben chiuse. A circa 2 settimane di vita, gli occhi si aprono e il gattino può cominciare a sviluppare il senso della vista.
I cuccioli nascono sordi, con canali auricolari sigillati. Dall’età di 17 giorni, i canali sono aperti e le orecchie dei gattini possono iniziare a sentire. Entro i 25 giorni di vita, i gattini rispondono a immagini e suoni.