Gattile del Verano, polemica per la visita di Salvini e la replica dei volontari 

Il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini visita il gattile del cimitero monumentale del Verano nel quartiere San Lorenzo a Roma, ma qualcuno non apprezza la mossa. 

A difendere invece il gesto del Ministro, sono proprio proprio i responsabili del gattile, riuniti in un’associazione di volontari. 

Negli anni abbiamo ricevuto alcuni aiuti e molti attestati di stima; però è la prima volta che un Ministro decide di venire sul posto per cercare di capire quali difficoltà incontriamo sul territorio, come operiamo e come riusciamo a sopravvivere. 

Gatti, c’è il Grand Hotel per randagi (FOTO)

Il nome è ironicamente ‘pomposo’ ma c’è del vero: si chiama ‘Grand Hotel’ perché la cura e il trattamento sono veramente a cinque e più stelle. Non è propriamente un gattile tradizionale, ma un luogo a Pavia dove i ‘custodi’  accolgono mici di strada, randagi e abbandonati, e li curano finché non trovino una famiglia che li ami per sempre.

 

gatto-in-una-cassetta

 

Oscar, il gatto nero che si è subito fatto adottare

“Dieci anni fa, mio fratello salvò una cucciolata di gattini da un complesso di appartamenti ai quali aveva fornito arredi aziendali a noleggio. Ho accettato di prendere uno dei gattini, un piccolo gatto calico che aveva non più di quattro settimane. Tess era un disastro fin dall’inizio e aveva messo in agitazione il mio gatto più anziano, Harry. Tuttavia lentamente hanno cominciato a legare…

 

gatto nero sdraiato

 

Cane sceglie il gatto da adottare

Una storia di amicizia e di fiducia che arriva direttamente dagli Stati Uniti: una donna ed il suo cane si sono recati in un rifugio per adottare un gattino abbandonato. E fin qui nulla di strano. Ma leggete cosa è accaduto una volta giunti a destinazione.

adottare

Aiutiamo i mici abbandonati di Mondo Gatto

Aiutiamo i gatti abbandonati

Gatti abbandonati in difficoltà che speriamo possano essere aiutati, da tutti coloro che amano gli animali. L’appello arriva direttamente dall’associazione onlus Mondo Gatto, che chiede un aiuto concreto proprio in vista dell’estate, che rappresenta il momento più difficile per gli amici a quattro zampe e per le associazioni che si occupano di loro, soprattutto sul fronte degli abbandoni e dei maltrattamenti. La onlus Mondo Gatto chiede che vengano donati bene di consumo quotidiano che possono essere molto utili, come vaschette di plastica (ad esempio quelle per la frutta e verdura ma senza i buchi alla base), dei prodotti per la pulizia dei recinti e soprattutto pappe, dai croccantini all’umido, dal cibo per i gattini a quello per i mici sterilizzati, per venire incontro alle esigenze di tutti i pelosini.

Festa del gatto nero, tutti al gattile di Roma

Festa del gatto nero

Sabato 17 novembre torna per il quarto anno, la festa del gatto nero al gattile Azalea di Roma: una festa dedicata a tutti i mici che hanno un manto scuro e che per tale motivo, per superstizione ed ignoranza, vengono considerati portatori di sfortuna. Per sfatare questi filasi miti sabato a partire dalle ore 15.30, i volontari dell’associazione Azalea apriranno le porte del gattile da loro gestito all’interno dei giardini dell’Ospedale Forlanini (entrata piazza C.Forlanini 1). La Giornata del Gatto Nero è stata creata nel 2007 e da allora ricorre ogni 17 novembre: si tratta di una ricorrenza voluta fortemente da Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente) per sensibilizzare le persone sulla triste sorte che tocca ai gatti neri, spesso uccisi o vittime di rituali.

Rifugio per mici “Gattolandia” a Monza

Apre rifugio mici Gattolandia Monza

Alla periferia di Monza ha aperto i battenti Gattolandia, un’isola felice per i mici, fiabesca di nome e di fatto, con tanto di casette in legno e spazio all’aperto recintato, tazze colorate e tanti giocattoli. Il merito è di un quartetto di appassionate gattare: Olga, Marzia, Eliana e Laura, che hanno costruito questo piccolo paradiso per i felini con l’aiuto di volontari e sponsor.

Terremoto in Emilia: canili e gattili di fortuna vicino alle tendopoli

canili gattili vicino tendopoli Emilia Romagna

Il terremoto continua a scuotere l’Emilia Romagna, proprio ieri sera un’altra forte scossa a gettato di nuovo nel panico la gente, che aveva appena ricominciato a respirare dopo il sisma della scorsa settimana. Al conto dei danni, strutturali e umani, si aggiunge la situazione degli animali domestici sfollati assieme ai loro proprietari, che non hanno alcuna intenzione di abbandonarli in un momento delicato come questo.

“Adotta un gattile”, la nuova campagna Aidaa a favore dei mici abbandonati

La nuova campagna autunnale dell’Aidaa, l’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, ha come protagonisti i gatti e si chiama “Adotta un gattile”. La campagna dell’Associazione animalista ha come obiettivo quello di provvedere all’adozione di almeno 100mila gatti, oppure di contribuire mensilmente al mantenimento di un gattile o al sostentamento di una colonia felina.

La nuova campagna dell’Aidaa ha come protagonisti i gatti in quanto d’estate si parla molto dell’abbandono dei cani, mentre viene tralasciato un fenomeno altrettanto esteso, ovvero quello dell’abbandono dei gatti e in particolare delle cucciolate, che sono condannate, così, a morte quasi certa.

Oltre ad “Adotta un gattile”, sono in partenza anche altre campagne Aidaa di sensibilizzazione al fenomeno dei gatti abbandonati, come “Micio d’Ufficio”, con lo scopo di introdurre gatti negli uffici pubblici e privati, e “Un gatto in famiglia”, un’iniziativa volta all’adozione consapevole.