Proteggere i polpastrelli del gatto in inverno

di Redazione Commenta

polpastrelli del gatto

Il freddo è ormai arrivato ufficialmente anche nella nostra penisola e la sera il ghiaccio fa capolino: occorre iniziare a proteggere i polpastrelli del gatto proprio da queste insidie, onde evitare che lo tesso si possa ferire. I cuscinetti del gatto, carnosi e morbidissimi, sono molto delicati: il felino tiene alla loro cura leccandoli e tenendoli idratati naturalmente in questo modo.

Ma in inverno con il freddo questo non è sufficiente perchè si screpolano facilmente, creando spesso anche dei fastidiosi tagliettini che provocano dolore fisico a micio. Meglio proteggerli con una crema idratante ad uso veterinario, utile proprio per mantenere alta l’idratazione di quella parte del corpo: una volta che avrete fatto la vostra scelta anche con l’aiuto ed il consiglio del veterinario, la parte più difficile sarà poi fare accettare la crema al diretto interessato.

Si sa che i gatti non amano  molto queste cose, e  tendono a leccare vita tutto ciò che di estraneo viene loro applicato sul corpo. Se volete che la crema possa penetrare in profondità e dunque avere effetto contro il freddo ed il gelo, ricordatevi di applicare la crema prima di dare da mangiare al gatto: in questo caso il felino sarà concentrato sulla pappa e si dimenticherà momentaneamente della crema fastidiosa, che nel frattempo potrà agire ed essere assorbita in tutta tranquillità.

Infine un altro consiglio per proteggere i polpastrelli del gatto in inverno è quello di asciugargli sempre bene le zampe quando entra in casa da fuori: il ristagno dell’acqua infatti non gli fa certo bene. Lo stesso vale anche se fuori ha nevicato o se il gatto è abituato a girare per le strade cittadine: infatti i sali che vengono sparsi per sciogliere neve e ghiaccio possono danneggiare la cute di Micio. Meglio dare una rapida sciacquata alle zampe con acqua calda in questi casi.

Foto credits: Flickr

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>