Le zampe dei cani, come proteggerle dalla neve e dal ghiaccio: rischi e rimedi

di cinzia iannaccio 1

zampe cane neve proteggereLa neve ed il ghiaccio possono mettere a repentaglio l’integrità delle zampe dei cani: frammenti gelidi possono infatti rimanere attaccati al pelo o accumularsi sotto i cuscinetti, provocando freddo e disagio, fino anche a difficoltà nel camminare. Una prima cosa da fare per prevenire ciò è tagliare il pelo intorno alle zampe, in modo che tali accumuli siano meno ricorrenti. Lo stesso dicasi per le unghie, sotto le quali non solo il ghiaccio si può insinuare, ma diventa più difficile da individuare e togliere rapidamente. E’ buona norma infatti, una volta che il cane è rientrato in casa, provvedere a far sciogliere i residui di ghiaccio dalle zampe ed asciugare bene la parte.

Alcuni suggeriscono anche una pulizia con prodotti specifici: in alcune zone, nel ghiaccio e nella neve si possono accumulare sostanze tossiche per il nostro amico Fido, che leccandosi le zampe per riscaldarle potrebbe avvelenarsi. Vi sono inoltre in commercio (chiedere al veterinario o nel vostro negozio di articoli per animali preferito) dei prodotti specifici per la protezione delle zampe dei cani, anzi in particolare per la parte callosa, quella dei cuscinetti, più soggetta a lesioni dovute al freddo. Si tratta di pomate indurenti oppure di creme o gel idratanti studiati appositamente per permettere al cane di camminare nella neve e nel ghiaccio senza rischi.

Possono andar bene anche rimedi naturali più propriamente domestici ed umani come l’olio di vaselina o di mandorle, da applicare sulla parte callosa della zampa. Meglio evitare le creme (quelle per le mani ad esempio) perché possono infastidire l’animale per la consistenza e l’odore oltre che per l’eventuale contenuto di altre sostanze pericolose. Vanno applicate con regolarità ed in modo preventivo. Se notate invece che la pelle delle zampe del vostro cane è screpolata o arrossata, o i cuscinetti feriti, contattate subito il veterinario per una cura adeguata. Questo è infatti il primo rischio a cui vanni incontro: la cute si può spaccare per il freddo ed andare incontro ad una lesione sanguinolenta e suscettibile ad infezione.

Una ferita del genere inoltre renderebbe dolorosi per il cane gli spostamenti, con un ulteriore rischio per la sua salute generale. Benché qualcuno si potrebbe scandalizzare, va evidenziata anche l’esistenza di scarpette per gli amici a quattro zampe. Ne esistono in commercio di tutte le forme e costi, l’importante è che siano calde, comode e soprattutto impermeabili …. e che il vostro cane le accetti.

Leggi anche:

Proteggere gli animali dal freddo

Proteggere zampe cani dal freddo

Il decalogo per rimanere in salute nonostante il freddo

Foto: Thinkstock

 

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>