Polenta ai cani, utile per ripulire l’intestino

di Fabiana Commenta

La questione è controversa: è possibile somministrare al nostro cane l’amido? In realtà i cani dovrebbero mangiare amido il meno possibile, tanto che il riso andrebbe lavato prima di essere servito a Fido, ma in realtà di tanto in tanto qualche eccezione si può fare. 

E fra i cibi che i cani possono inaspettatamente mangiare, c’è anche la polenta. Certo, meglio non esagerare, ma la tradizionale polenta, la stessa che portiamo noi in tavola, è un toccasana per i nostri amici a quattro zampe. Almeno una volta l’anno. Alimento povero, tradizionale della cucina contadina, la polenta è formata soprattutto da mais: è un alimento ricco di amido e di carboidrati, ma contiene anche calcio, potassio, fosforo, magnesio e sodio.

Non è esattamente un piatto ipocalorico, ma di tanto in tanto è perfetta per Fido: una ciotola di polenta fredda (ma non gelata) da servite al nostro amico a quattro zampe è particolarmente indicata perché riesce a ripulire l’intestino. 

Inoltre è un ottimo ingrediente naturale che consente di eliminare corpi estranei e taglienti, come ad esempio schegge di ossa o pezzi di plastica, accidentalmente ingeriti dal vostro cane. 

Potreste servire la polenta pronta a panetto, tagliata e poi ovviamente cotta e lasciata raffreddare, ma di certo è meglio preparare una ricetta tradizionale in pentola con la farina e con l’acqua. 

Non appena la vostra polenta sarà pronta distribuitela su un piatto e lasciatela raffreddare. 

Per un piatto veramente completo potrete servire la polenta al vostro cane per ripulire l’intestino e poi magari premiarlo anche con un pezzo di carne o delle verdure. 

 CANE, ECCO I CIBI DA EVITARE

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>