Pet Mistery Box, l’orrore che arriva dalla Cina

di Valentina Commenta

Sono chiamate Pet Mystery Box e rappresentano l’ultimo orrore proveniente dalla Cina in merito agli animali domestici: si tratta infatti di vere e proprie scatole misteriose contenenti animali ammassati al loro interno in condizioni pietose.

cani sofferenti scatole

Cani e gatti lasciati a morire di stenti

Di solito si suggerisce di adottare animali piuttosto che comprarne, ma in questo caso è da preferire anche l’acquisto in negozio e presso gli allevamenti piuttosto che la partecipazione ad una lotteria senza senso che non solo mette i “potenziali padroni”, se così vogliamo chiamarli, davanti al non sapere cosa si ritroveranno in casa ma che soprattutto mette gli animali in pericolo aggirando le regole vigenti in Cina sul commercio di animali vivi.

Sono diverse le tipologie di animali coinvolte In questo triste gioco delle Pet Mystery box: tra di loro figurano in particolare tartarughe, cani e gatti che purtroppo non arrivano spesso a destinazione in buona salute o vivi. A rendere noto questo abominevole commercio ci ha pensato un gruppo per i diritti degli animali chiamato Love Home, il quale lo scorso 3 maggio ha rintracciato nella città cinese di Chengdu un camion dove a bordo si trovavano 156 Pet Mystery box con all’interno alcuni cuccioli di cane e gatto già morti per via delle condizioni atroci nelle quali viaggiavano. Cani e gatti uccisi dalla mancanza di cibo, acqua e aria.

Rivolta verso questo tipo di commercio sui social

cani sofferenti scatole

Fortunatamente la notizia ha scatenato le reazioni rabbiose degli utenti social cinesi che hanno dato vita ad una vera e propria rivolta contro questo tipo di commercio. A trasformare queste Pet Mystery Box in un giro assurdo di soldi e animali maltrattati è stata la dipendenza che questo gioco ha scatenato in alcune categorie di persone. I dati non sono completi perché si tratta di un fenomeno relativamente nuovo per quanto esteso, ma secondo China Daily, l’indotto di questo commercio potrebbe valere entro il 2024 circa 4 miliardi di euro.

Le Mistery box sono diventate negli anni molto diffuse: ma un conto è inserire dei vestiti o degli accessori, anche di lusso, all’interno di una scatola un conto è mettere al loro interno degli animali vivi. Animali che spesso hanno da mangiare e da bere solo per un giorno, al fine di limitare gli escrementi, come spiegano dall’associazione animalista. I suoi volontari hanno trovato stipati in scatole di appena 30 cm di spazio anche tre cuccioli incastrati tra loro come pezzi di puzzle. Quello scoperto è stato solo uno dei tanti commerci di questa tipologia di scatole: c’è da aspettarsi ovviamente che il business sia molto più esteso e che quindi siano molti di più gli animali coinvolti.

Photo Credit| Aizhijia Animal Hospital di Chengdu

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>