Nero Miciok, il caffè per gli amanti dei gatti a Palermo

di Fabiana Commenta

Si chiama Nero Miciok ed è un locale molto particolare perfetto per chi ama i gatti: è il primo Neko Cafè del Sud Italia dove potrete sorseggiare un caffè o una bevanda in compagnia dei gatti.

nero miciok, gatti

Aperto a Palermo, Nero Miciok nasce dalla collaborazione dei proprietari, Massimiliano Calandra e Antonella Lorenzini, amanti dei gatti, ed Ediga, Ente Difesa Gatti, il gattile del capoluogo siciliano ed è un locale molto speciale. 

Si possono assaporare le delizie della pasticceria siciliana, fra torte, biscotti e pasticcini, ma la caratteristica è che il cliente viene accolto da cinque gatti: Primo, Nerone, Trigo, Alvin, Codina e Macchia, gatti randagi palermitani che potranno essere liberamente adottati.

L’idea e l’obiettivo del Nero Miciok è proprio questa, quella di avvicinare le persone al mondo dei gatti e farne adottare il più possibile. Per incentivare i possibili proprietari, Nero Miciok si presenta come un luogo accogliente come mostra come sia piacevole trascorrere del tempo insieme ai gatti.

Oltre ad accogliere i visitatori con la presenza dei cinque gatti, il locale offre una serie di appuntamenti a tema pensati per gli amanti degli animali. Fra questi, Chiedilo al veterinario, un incontro settimanale per i clienti che offre la possibilità di incontrare uno specialista che offrirà gratuitamente una consulenza sul mondo a quattro zampe.

GATTO, QUALI SONO GLI ALIMENTI DA EVITARE

Il locale, che ripensa la filosofia del Neko Cafè, un tipo di struttura che si trova anche a Torino, Milano e Roma, si trova a Palermo in via Arimondi, 71 a Palermo ed è aperto da lunedì a venerdì dalle ore 16 alle 23 dal lunedì al venerdì e il sabato e la domenica dalle 9 alle 23.

photo credits | facebook

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>