Cat Cafè di Chry, il primo locale per gatti aperto in Sardegna

di Emma Commenta

Sorseggiare un tè o un caffè, gustarsi uno spuntino e fare le coccole ad un micio. Apre a Cagliari il Cat Cafè di Chry, il primo del genere in Sardegna.

Apre oggi, domenica 19 novembre in via San Giacomo a Cagliari, il Cat Cafè di Chry, il primo inaugurato in Sardegna e voluto dalla giovane Cristina Ritano, 25 anni.

gatti

Sulla scia di altri locali del genere nati in altre regioni italiane, il Cat Cafè di Chry è un locale dove poter sorseggiato un tè, un caffè o rilassarsi, ma facendo le coccole a un gatto. 

Il posto ideale per gli amanti dei felini anche perché i padroni di casa del Cat Cafè sono cinque gatti, Hope, Iris, Oliver, Carlotta e Bunny, tutti trovatelli accuditi dai volontarie e poi dati in affidamento.

Adesso i cinque mici potranno intrattenere e far rilassare i clienti in uno spazio apposito riservato alle coccole, al gioco, ma anche alla Cat Therapy in una sala interna del locale tutto rigorosamente arredato secondo le esigenze del  dal bancone bar e arredato secondo le esigenze degli amici a quattro zampe.

ANIMALI DOMESTICI, È BOOM DI GATTI

I clienti non potranno portare con sé i propri gatti perché i felini sono molto gelosi del loro habitat, ma è anche vero che sarà possibile godere della compagnia dei mici della struttura messa su dalla giovane Cristina con l’aiuto del programma Garanzia Giovani e con un finanziamento della regione.

I gatti del locale, Hope, Iris, Oliver, Carlotta e Bunny, sono stati aiutati nel loro inserimento da una veterinaria comportamentista e aspettano l’arrivo degli ospiti per giocare con loro e farsi coccolare.

Ognuno ha il suo carattere e anche colo guardarli e accarezzarli è una bella terapia per tutti gli avventori del locale.

 

photo credits | Facebook

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>