Maximus, cane poliziotto star dei social media

di Piera Lombardi Commenta

Giustamente sulla sua pagina Facebook c’è scritto: funzionario del governo, perché lo è di nome e di fatto. Tuttavia Maximus, pastore tedesco di due anni che di professione fa il cane poliziotto ed è in servizio presso il reparto K9 della polizia di Stato del Vermont (Usa), ha una particolarità: è un astro nascente. Sì perché sta diventando una celebrità, una star del web. La sua storia pubblica evidenzia un fenomeno dei nostri tempi: ora che sempre più centrale è il ruolo di cani addestrati con funzioni antiterrorismo e anticrimine, a un vasto pubblico interessa conoscere da vicino la vita quotidiana di un police dog, oltre la dimensione ufficiale che appare tanto distante da quella dei nostri tipici amici pelosi.

 

cane poliziotto

 

Abitualmente conosciuti per essere duri, minacciosi, forti, per i loro sguardi torvi e spietati e per il fiuto dal potere infallibile capace di portare alla cattura di criminali e trovare qualsiasi cosa (dalla droga alle persone scomparse), i cani della polizia hanno spesso una reputazione di presenze intimidatorie e inavvicinabili.

Ecco perché il segreto del successo di Maximus (alias Max) consiste nel fatto che, al di là della facciata e dell’aspetto feroce, mostra d’essere un cane amabile, giocarellone quando non è al lavoro che prende molto seriamente e che, dietro il ruolo, i cani poliziotto sono ancora e sempre cuccioli pieni di cuore e simpatia.

Il gestore di Max, l’agente Trooper Nicholas Arlington, ha molto curato la sua presenza sui social-media per raccontare la storia di due anni di amicizia, complicità e preziosa collaborazione col suo collega a quattro zampe.

E’ possibile seguire i tanti momenti di questa storia sia su Instagram, dove Max ha circa 700 followers, che su Facebook dove ha almeno 3 mila ammiratori, numero destinato a crescere, completamente affascinati dal suo quotidiano. fatto non solo di addestramento, di incredibile disciplina e di abilità nel mostrare le sue potenzialità, compresa esibire la faccia feroce di fronte a un eventuale pericolo.  Ma anche di divertimento e complicità giocosa con l’umano nei momenti di inattività. Dal tenere i biscotti in equilibrio sulla testa all’aiutare l’amico umano a pulire l’auto a suo modo, al dormirgli teneramente sulla spalla.

Alla fine si scopre che l’agente Maximus ha commesso un grosso crimine: ha ‘rubato’ i cuori di tutti!

 

Fonte dailymail.co.uk

Photo credit facebook.com

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>