Cosa fare se il cane soffre il mal d’auto

di Redazione 4

Se intendete raggiungere la meta delle vostre vacanze in auto e portate il cane con voi, ricordate che non tutti gli animali viaggiano in macchina serenamente, in quanto, come succede per gli umani, alcuni di essi soffrono il mal d’auto, e se non si sa come comportarsi in caso di malore, il viaggio può rivelarsi una brutta esperienza.

Il mal d’auto nel cane è soprattutto causato dalla poca abitudine del nostro amico a quattro zampe di viaggiare in macchina, anche se, spesso, è proprio una questione fisica a far sì che il cane vomiti o si senta male non appena la macchina è in movimento, magari perché associa a questo fatto qualcosa di traumatico.

Il modo migliore per evitare che il cane soffra il mal d’auto è quello di abituarlo fin da piccolo a viaggiare in auto; il primo passo da compiere è quello di far familiarizzare l’animale con la macchina, facendogli annusare l’abitacolo e scoprire l’ambiente in tutta tranquillità, in modo che si renda conto che è un luogo sicuro.

È molto importante non far salire il cane in auto solo quando lo dovete portare dal veterinario, altrimenti, l’animale assocerà il viaggio in auto solo a qualcosa di traumatico. Per questo, per far abituare il cane a viaggiare in macchina, è portarlo a fare passeggiate al parco o in qualche luogo nel quale si diverta, in modo che associ il viaggio a qualcosa di divertente.

Uno dei primi sintomi che il cane presenta prima di vomitare, è la salivazione abbondante; per evitare che si senta ancora più male, basta aprire i finestrini e fargli prendere un po’ d’aria. Anche fermarsi ogni tanto può essere utile, in modo che il cane possa rilassarsi un po’

In ogni caso, è molto importante trasmettere al cane tranquillità e calma, in modo che si renda conto che non c’è niente da preoccuparsi; se nonostante tutte le accortezze il problema persiste, consultate il veterinario, che valuterà la possibilità di somministrare all’animale dei farmaci che lo tranquillizzino.

Foto: escosadeperros.com

Commenta!

Commenti (4)

  1. Salve. Il mio cane vomitava in macchina.
    Mettendomi un può al posto suo, posso anche capirlo, viaggia in una cuccia (trasportino da Ferplast)
    in quale scivola ad ogni curva, il trasportino, visto le dimensioni , obbliga il cane a viaggiare a
    90 gradi rispetto al senso di marcia, oppure sul sedile che e fatto per l’uomo e, ovviamente, non
    rispetta una ergonomia per il cane … Perciò, subito che e in macchina sbavava e alla fine vomita.
    Soluzione ? Chiedendo al veterinario, ho trovato qua (in Italia) un farmaco, non mi ricordo come
    si chiama, ma costa un occhio della testa, 4 pastiglie per 10 euro. Addirittura avrei dovuto dargli 2
    pastiglie per 1 viaggio, visto il peso del cane. Andando in viaggio in Romania ho chiesto ai
    veterinari di la ed mi hanno consigliato un farmaco che va benne sia per gli umani sia per gli cani.
    Costa intorno agli 80 centesimi, una confezione contiene 10 pastiglie pero solo metta della
    pastiglie viene data al cane (e intera se l’effetto non e raggiunto). Ho provato ed funzione. Si
    amministra al cane 1-2 ore prima del viaggio ed dura per 24 ore.
    Prima di allegare i componenti attivi ed il nome del farmaco mi sento in dovere di puntualizzare
    un paio dio cose:
    1.Io non sono un veterinario
    2.Il farmaco acquistato in Romania mi e stato raccomandato da un veterinario
    3.Ho provato entrambi i farmaci ed funzionano entrambi

    A questo punto:
    Il farmaco acquistato in Romania: Emetostop (prodotto da Specifar Pharmaceuticals)

    Principio attivo: Clorhidratto di meclozina

    1. Ciao Robert, grazie per averci scritto! L’importante è che il farmaco sia stato approvato e consigliato da un veterinario. Chiunque riscontri problemi con il proprio animale domestico si consulti con un veterinario: solo il parare di un esperto può aiutare il vostro amico a quattro zampe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>