Lecce: a passeggio contro il randagismo

di Redazione Commenta

Sabato 14 maggio alle 10.30 in piazza Mazzini nella città di Lecce si svolgerà una bellissima iniziativa in favore degli animali randagi a quattro zampe: l’inziativa spromossa dall’amministrazione comunale locale, si intitola A spasso con Tommy. Si tratta di una vera e propria passeggiata, coordinata da un gruppo di animalisti, che passeggeranno per le vie cittadine con i loro amici a quattro zampe.

Tutti coloro che vorranno aggiungersi alla camminata saranno bene accetti, con il proprio amico pelosino ovviamente. Tommy è il cane divenuto il simbolo del terremoto che qualche anno fa ha distrutto la città dell’Aquila: il cane è divuto la mascotte dei Vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di soccorso. Tutti i volontari e gli animalisti presenti porteranno indosso una pettorina con la scritta Adottatelo.

Una scritta forte e chiara, per far breccia nella sensibilità delle persone e far capire loro di adottare un piccolo amico al canile, sottraendolo ad una vita di sofferenze e priva di amore. Nelle pettorine sarà impresso il numero verde 800 101 108, per adottare i cani del canile. Sarà l’occasione per offrire ai cani grande visibilità nella speranze che qualcuno possa decidere di adottarli garantendogli una migliore sistemazione rispetto al canile sanitario di via Borgo S. Nicola a Lecce.

L’assessorato cittadino, felice per aver promosse l’iniziativa, comunica che negli ultimi anni sono stati adottati quali 300 cani dal canile comunale e che la lotta al randagimo andrà avanti, soprattutto durante la stagione estiva tristemente nota per i frequenti abbandoni pre-vacanze. L’assessore alla sanità con delega al randagismo Alfredo Pagliaro dice:

In questa città ci stiamo adoperando da anni per educare i cittadini a non abbandonare il proprio animale domestico, poiché in tal modo contribuiscono ad aumentare il fenomeno del randagismo. Oltre al primo dog park, Lecce ha attivato dal 25 Aprile al 15 maggio un servizio di vigilanza in borghese con il compito di far rispettare la pulizia delle strade dopo che il proprio cane ha espletato il bisogno.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>