Portare il cane a passeggio fa bene alla salute

di Redazione 2

a spasso con il cane

Portare a passeggio il cane fa bene alla salute in quanto aiuta a ritrovare la forma fisica e a scongiurare il rischio di ipertensione e colesterolo alto. A sostenerlo è uno studio condotto dalla George Washington University School of Public Health and Health Services e presentato a Baltimora in occasione dell’annuale congresso dell’American College of Sports. La ricercatrice e coordinatrice della ricerca Cindy Lentino ha spiegato:

I proprietari dei cani che non portano a passeggio il loro amico perdono una grande occasione per rimanere in buona salute e fare attività fisica. Se portate a passeggio il vostro cane per soli trenta minuti al giorno, sarete in grado di soddisfare tutti i criteri di una buona attività fisica.

Insomma, il vostro amico a quattro zampe, oltre ad essere un fedele compagno, può rivelarsi un prezioso alleato per la vostra salute, ma non solo; della passeggiata oltre a voi ne beneficerà proprio il vostro cane, in quanto potrà anche lui fare un po’ di movimento e trascorrere più tempo con il padrone.

L’idea di condurre una ricerca sulla relazione tra forma fisica e l’essere proprietari di un cane è stata proprio della dottoressa Lentino in occasione della sua tesi di laurea:

Ho voluto andare oltre per comprendere le differenze di salute che esistono tra le persone che portano a passeggio i cani e quelle che non li portano a passeggio e quelli ancora che non possiedono cani.

La ricerca è stata effettuata con l’ausilio di 916 persone sane, prevalentemente di sesso femminile e con un’età media di 40 anni; di queste volontarie, 380 non hanno il cane, mentre 199 ne hanno uno e lo portano a passeggio spesso, mentre 137 hanno il cane ma lo portano fuori raramente. Queste persone hanno compilato un questionario i cui risultati sono stati confrontati con dei parametri ufficiali; dai dati è emerso che chi non portava a passeggio il cane o che non ce l’aveva aveva il 58% di probabilità in più di essere in sovrappeso.

I proprietari che invece portavano a spasso il proprio cane fumavano di meno, avevano il 15% di probabilità in meno di soffrire di ipertensione e il l 30% di avere il colesterolo alto. Inoltre, pare che la compagnia di un cane aiuti anche a combattere la depressione, in quanto lo studio ha evidenziato che chi era possessore di un cane aveva il 35% in meno di possibilità di essere depresso. Lo studio non è stato ancora pubblicato su una rivista medica, ma i risultati dovrebbe essere confermati a breve e quindi pubblicati.

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>