Irene Grandi indossa la pelliccia e scatena la furia degli animalisti

di Tippi Commenta

animalisti contro Irene Grandi pelliccia

Tra i vip nostrani, c’è chi preferisce essere nuda piuttosto che indossare una pelliccia, e mi riferisco ad Elisabetta Canalis, e chi, invece, non si fa alcuno scrupolo. Irene Grandi, infatti, durante il concerto di San Silvestro trasmesso in diretta su Rai Uno, è apparsa sul palco avvolta da una calda pelliccia. Poteva mai passare inosservato allo sguardo attento degli animalisti?…

Chiaramente, se la pelliccia fosse sintetica, la cantautrice italiana sarebbe scagionata seduta stante da ogni accusa, purtroppo in merito alla spinosa questione non è arrivata alcuna notizia da parte di Irene Grandi. Nel frattempo però, l’associazione Cento Per Cento Animalisti ha deciso di protestare davanti alla sua sede discografica, la Warner Music Italia che si trova a Milano.

Il manifesto che è stato esposto parla chiaro e recita così: Irene Grandi… di nome ma non di fatto! Vergogna! Come ha spiegato il gruppo animalista:

L’industria delle pellicce è in crisi, e tutte le occasioni sono buone per fare pubblicità, compresa quella occulta, che è la peggiore. Se persone cosiddette importanti indossano la pelliccia, viene lanciato un messaggio di promozione che ha presa su chi è più debole, ignorante, suggestionabile: gli unici che oggi aspirano a possederne una.

Non è un caso, infatti, che la pelliccia, proprio in questi ultimi mesi, abbia fatto capolino nei negozi, complice anche una stagione di sfilate autunno/inverno che hanno fatto di questo capo d’abbigliamento un nuovo vezzo d’eleganza. Tuttavia, vale la pena ricordare, che nell’epoca dei tessuti di origine vegetale e hi-tech non ha senso indossare la pelliccia come i primi uomini apparsi sulla faccia della terra.

Ne abbiamo parlato tante volte, indossare una pelliccia significa rendersi complici dello sfruttamento cruento degli animali, spesso allevati in condizioni di vita precarie, ammassati in gabbie e uccisi con metodi orribili solo per garantire un’ottima qualità del manto. Come ho già scritto in altri post, gli animali vanno amati e trattati con rispetto, e non indossati.

Photo Credit|ThinkStock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>