Grumpy Cat, addio al gatto con il broncio

di Fabiana Commenta

È morta in pace tra le mie braccia. 

Questo il triste annuncio della morte della gatta con il broncio Grumpy Cat. Un annuncio arrivato via social arrivato da Tabatha Bundesen di Morristown, in Arizona, la mamma umana della gatta brontolona, ricchissima, ma sempre brontolona. 

La famosa gatta, una celebrità sul web, se ne è andata per un’infezione urinaria ad appena sette anni. Nemmeno le migliori cure, hanno potuto salvare Tardar Sauce, il vero nome di Grumpy Cat, da una morte prematura. 

Diventata una celebrità sul web a causa della sua espressione, Grumpy Cat in realtà doveva la sua espressione perennemente corrucciata a una forma di nanismo felino. 

Di certo la sua espressione l’ha resa ricchissima: il suo primo video le ha fruttato 16 milioni di visualizzazioni nel corso degli anni è riuscita a guadagnare oltre 100 milioni di dollari . 

Molto spesso infatti Grumpy Cat lavorava in braccio alla sua  padrona Tabby come ospite di eventi e trasmissioni tv negli Usa. Nel corso degli anni, ha collezionato 8,5 milioni di fan su Facebook, 1,5 milioni su Twitter e 2,5 milioni di follower su Instagram. 

Con il cuore a pezzi annunciamo la perdita del nostro amato Grumpy Cat. Nonostante le cure da parte dei migliori professionisti, così come della sua amata famiglia, Grumpy ha avuto alcune complicazioni a causa di una recente infezione delle vie urinarie che purtroppo è diventata troppo difficile da superare. Oltre ad essere il nostro bambino e un membro caro della famiglia, Grumpy Cat ha aiutato milioni di persone a sorridere in tutto il mondo – anche nei momenti peggiori. 

Ha scritto la sua famiglia umana commentando la sua dipartita. 

 

photo credits | instagram

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>