Gordon il cane sordo che sa il linguaggio dei segni

di Giulia Commenta

La storia incredibile di Gordono, un cane sordo che grazie alla pazienza dei suoi amici umani è riuscito a comunicare grazie al linguaggio dei segni. E perfino ad abbaiare!

Un cane solo e lasciato al suo destino, tra le pericolose vie di Londra. Per fortuna nel 2014 ha trovato un angelo custode, il Mayhew Animal Home, che lo ha recuperato e si è preso cura di lui tenendolo in canile per quasi due anni, fino a quando non ha trovato una famiglia disposta ad adottarlo. Come mai così tanto tempo per questo bellissimo amico a quattro zampe? Perchè Gordon è un cane sordo.

cane sordo

Probabilmente è stato questo il motivo per il quale è stato abbandonato: fortunatamente sulla sua strada ha incontrato una famiglia che ha deciso di prendersi cura di lui, e da questo momento è nato il suo percorso formativo, per capire il linguaggio dei segni. No, non stiamo scherzando. Gordon è veramente riuscito ad imparare a a comunicare in questo modo con gli educatori del canile prima, e con la sua famiglia poi.

La sua attuale famiglia è rimasta colpita dalla sua storia, ed ha così deciso di conoscerlo per adottarlo. Il cane è diventato a tutti gli effetti un membro della famiglia, diventando amico inseparabile anche del coniglio di casa e di Mookie, un altro cane adottato. Oltre ai segni impararti in canile, oggi il pet ha ampliato notevolmente il suo vocabolario.

Pensate che ha imparato perfino ad abbaiare, un’attività davvero difficile per un cane sordo, perchè ovviamente non riesce a sentire il suono che emette. Una bella storia a lieto fine, buona vita Gordon, e speriamo che tanti altri pelosini nelle tue stesse condizioni riescano a trovare una famiglia.

Fonte The Dodo

Foto credit Facebook

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>