Gatti, cosa fare nell’emergenza – parte 1

di Redazione 1

ferite gattoI gatti saltano, giocano, esplorano e, spesso, capita si caccino nei guai e si facciano male. Non sempre il veterinario è dietro l’angolo, quindi nell’attesa di raggiungerlo, ecco alcuni consigli rilasciati dagli esperti di Animal Planet, su come intervenire nell’emergenza. Innanzitutto, qualsiasi tipo di ferita, non importa quanto insignificante possa sembrare, deve essere trattata come potenzialmente grave e richiede l’intervento del veterinario.

Anche piccoli tagli e graffi possono infatti infettarsi o provocare degli ascessi; lacerazioni anche minuscole possono essere state causate da morsi o punture, e quindi nascondere insidie peggiori come l’introduzione di veleno nell’organismo del gatto o infezioni anche gravi. L’ideale è quindi di pulire anche le ferite minori con acqua e sapone, tamponando successivamente con una soluzione antisettica.

Non sempre il bendaggio è consigliabile. La cosa importante è fare riferimento al veterinario, in special modo nel caso di morsi non identificati e quando il gatto si scosta dal disinfettante per via del bruciore della ferita. La cosa, in tal caso, potrebbe rivelarsi più seria del previsto e richiedere l’intervento di uno specialista.

Se il gatto sanguina, come primo soccorso in attesa che lo veda il veterinario, bisogna bloccare l’emorragia facendo pressione. Quando l’emorragia si è fermata, in questo caso, il bendaggio si rivela necessario per evitare che si riapra quando il gatto urta contro qualcosa di spigoloso o si gratta. Non bendare troppo stretto, rischiando così un blocco della circolazione.

Se c’è un corpo estraneo depositato in una ferita, non cercare di rimuoverlo, a questo penserà il veterinario. Il laccio emostatico deve essere usato solo come ultima risorsa, se un arto o la coda sono troppo danneggiati affinché il sanguinamento si fermi. La perdita di sangue è una delle principali cause di shock, quindi fate in modo di controllare la respirazione, il battito cardiaco e le condizioni generali mentre portate il gatto più in fretta possibile dal veterinario. (continua…)

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>