I gatti sono i migliori amici delle donne

di Redazione 1

Se il cane è il migliore amico dell’uomo, quello della donna è il gatto: a sostenerlo è una ricerca condotta dall’Università di Vienna e pubblicata sulla rivista Behavioural Processes; secondo questo studio, infatti, i gatti preferiscono le donne, con le quali attuano tecniche simili a quelle usati dai neonati con la mamma, ovvero amano stare in braccio e dispensano più effusioni e fusa alle padrone rispetto ai padroni maschi.

Lo studio in questione, utilizzando dei video,  ha analizzato i comportamenti di 41 gatti il loro modo di approcciarsi ai padroni, cercando di stabilire anche il carattere dell’animale; dai dati è emerso che i gatti preferiscono le donne e che lo dimostrano con fusa e miagolii in una misura di tre volte maggiore rispetto agli uomini.

Manuela Wedl, uno degli autori della ricerca ha dichiarato:

I gatti approcciano le padrone più frequentemente, ad esempio, saltando loro addosso più di quanto non facciano con i padroni maschi. Di sicuro il rapporto è più stretto tra le donne e il gatto, qualunque sia il sesso dell’animale.

Miagolii e fusa sono usati dai gatti soprattutto quando vogliono del cibo, e questo tipo di interazione può definirsi simile a quella che usano i neonati con la mamma, nel senso che è il “cucciolo” a comandare. Dalla ricerca è emerso che i gatti riescono a influenzare il comportamento delle padrone grazie a diversi gesti come il modo di muovere la coda, i diversi tipi di miagolii e il modo di fare le fusa. Inoltre, i felini sanno ricambiare le attenzioni delle padrone, alle quali riservano coccole speciali e in più rispetto ai padroni maschi.

Gli studiosi sono convinti che i gatti siano in grado di indurre i padroni a soddisfare i loro desideri; una ricerca pubblicata qualche giorno fa sulla rivista Current Biology, ha evidenziato come i gatti riescano a variare il tono delle fusa per renderle irresistibili e far cedere il padrone, esattamente come avviene per il pianto dei bambini.

 

[Fonte]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>