Foof, il museo del cane

di cinzia iannaccio Commenta

museo cane foof

Quella di oggi è per me una bella notizia che vale doppio: il 23 dicembre scorso, un po in sordina tra le feste natalizie è stato inaugurato il primo museo italiano dedicato al cane (il secondo in tutta Europa) quale fedele compagno dell’uomo: il Foof. Il nome riprende sicuramente la smorfia sonora dell’amico a quattro zampe per eccellenza, quando gioca, fa il pigro o è felice. E la dice tutta su come questa struttura promette di mettere i cani al centro del mondo, nel loro rapporto con l’essere umano. Ma la notizia è bella anche perché una siffatta iniziativa nasce in un’area difficile, martoriata, quella di Mondragone, in provincia di Caserta, luogo che la cronaca ci ha insegnato a conoscere, purtroppo, quasi esclusivamente per fatti negativi. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Foof è un vero e proprio museo dedicato al cane: in un vasto ambiente in stile essenziale e moderno di circa 400 metri quadrati sono esposti numerosi oggetti d’arte che riguardano l’evoluzione del rapporto uomo-fido: parliamo di un fossile canino di circa 35.milioni di anni fa, ma anche di collari antichi provenienti dai luoghi più disparati, un bronzo originale di Botero ed il cane robot della Sony Aibo, vera opera d’arte tecnologica. L’obiettivo di questa esposizione non è però solo quello del gusto artistico e della conoscenza, ma un vero e proprio invito alla scoperta didattica del giusto rapporto uomo- animale. Non mancano video esplicativi ed un percorso specifico volto alla conoscenza di 40 razze canine. Anche in un ambiente esterno molto vasto.

Il museo, nato per iniziativa dell’associazione Vivimondo, impegnata nella tutela dei diritti animali e contro ogni maltrattamento, si avvale del patrocinio del Consiglio Regionale della Campania, della provincia di Caserta, del Comune di Mondragone, ma soprattutto dell’Enci, dell’Assocanili e del Gruppo Cinofilo Partenopeo ed è altresì sostenuto dal Rifugio dell’Agro Aversano. Nella struttura è possibile anche conoscere tanti cani da adottare. Il museo è aperto tutti i giorni dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle 14,30 alle 18,30. Prezzo del biglietto: 5 euro intero e 3 ridotto, gratis per bimbi fino a 6 anni e per i disabili per i quali la struttura è accessibile. L’indirizzo? Via Caselle di Chianese  (rotonda ss Domiziana 59) a Mondragone (CE) tel. 0823 1764025.

Informazioni: Foof

Foto: Thinkstock

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>