Farmaci da umani agli animali? Assolutamente no

di Redazione 3

Medicine cani

Chiunque possiede un pet conosce l‘ansia che viene quando lo vediamo star male, molte famiglie prese dell’agitazione volendo far star bene l’animaletto di casa il prima possibile si dirigono nel cassetto dei medicinali in bagno e decidono di usare i medicinali familiari facendo un errore gravissimo, vediamo perché.

Dite no alle cure dai-fa-te: «Molti proprietari di animali da compagnia pensano che, quando il ’pet’ sta male, sia possibile aprire l’armadietto domestico e somministrargli farmaci per uso umano con gli stessi benefici. Un atteggiamento pericolosissimo». L’allerta viene da Daniela Mignacca, direttrice della Clinica veterinaria Romasud, che ogni mese cura moltissimi casi di cani e gatti intossicati con medicinali riservati ai ’due zampè.

La direttrice racconta all”Adnkronos Salute l’esistenza di due diversi casi: «In un primo caso-tipo arrivano animali a cui il proprietario ha dato, magari, una bustina di antinfiammatorio, ad esempio un Fans, perchè lo vedeva affaticato e dolorante. Non sapendo che in alcuni casi questi prodotti possono essere anche letali per un cane o un gatto. Oppure il paracetamolo: si può anche dare agli animali, ma in dosaggi totalmente diversi da quelli umani».

Altri casi si presentano quando «cani e gatti che si sono intossicati con farmaci antidepressivi, anti-ipertensione o anti-aritmici, che li hanno ’mangiatì perché li hanno trovati in giro per casa: il padrone non li aveva adeguatamente tenuti fuori dalla loro portata».

Non si escludono proprio tutti i farmaci per noi bipedi però prima bisogna sempre chiedere al veterinario, stessa prassi va seguita anche nel caso si usino medicinali destinati ai pet. Altra regola fondamentale è prestare la massima attenzione quando si usano i medicinali, basta una pastiglietta per terra che il vostro amico a quattro zampe, una volta ingerita, possa finire all’altro mondo. I farmaci devono essere sempre collocati in luoghi non raggiungibili da animali e bambini, non pensate che una confezione di carta possa fermare Fido o Micio.

Commenta!

Commenti (3)

  1. Ma daiiii, a chi diamine viene in mente di fare una cosa del genere ??? O_o
    Perchè non provare a fare il contrario???

  2. @ greencloud:
    Ho rapporti con uno studio veterinario nel levante ligure, non sai quanti animali, specialmente cani, gli arrivano dopo essere stati curati con medicinali per noi bipedi.
    Addirittura una signora ha dato il paracetamolo al cane perché lo sentiva caldo… gli ha misurato la temp ed era a 38°: temperatura normalissima!

  3. @ Buothz:
    Aiutoooooo!!!
    Ma in che mani sono questi poveri animali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>