Erba gatta per il micio: a cosa serve e come coltivarla

di Redazione 3

Erba gatta micio cosa serve come coltivarla

L’erba gatta appartiene alla stessa famiglia della menta e non è assolutamente pericolosa per il vostro amico a 4 zampe, anzi, è una sorta di integratore naturale. Lo aiuta, infatti, ad eliminare i grumi di pelo che si formano nel suo stomaco durante la pulizia del mantello. I mici, inoltre, amano inebriarsi del suo profumo (simile alla menta), in grado di provocare momentanee sensazioni piacevoli.

Erba gatta: a cosa serve

L’erba gatta è ricca di vitamine A, C e complesso B, Sali minerali in tracce e alcuni olii essenziali. Non tutti i gatti ne subiscono il “fascino”, alcuni possono esserne eccessivamente stimolati tanto da diventare aggressivi, mentre su altri ha un effetto leggermente sedativo. Quando il micio ne viene attratto, comunque, annuserà le foglie, vi si struscerà contro, la masticherà, la leccherà e farà le fuse. Questa reazione non dura molto, all’incirca 15 minuti. Sembra, inoltre, che questa pianta contenga una sostanza ritenuta un surrogato dei feromoni sessuali felini. Non sono stati registrati effetti collaterali in seguito all’assunzione dell’erba gatta, anche se un suo consumo eccessivo può determinare irritazioni o sensibilizzazioni del tratto gastroenterico, causando l’insorgenza di vomito o diarrea.

Erba gatta: come coltivarla

Coltivare l’erba gatta è davvero molto semplice, basta, infatti, un semplice vaso. Prima di tutto, procuratevi una cassettina bassa e larga, versate del terriccio universale e stendete i semi (potete comprarli nei centri specializzati in giardinaggio, ma anche nei supermercati e nei negozi per animali) in modo uniforme. Copriteli con mezzo centimetro di terriccio, senza comprimere la terra sui sementi. Quando i ciuffetti d’erba avranno raggiunto i 5 cm di altezza, potrete servirli al vostro gatto oppure strofinarli sul tiragraffi per convincerlo a lasciare in pace tende e tappeti! Se non avete tempo, potete comprare l’erba gatta già pronta. Questa pianta, inoltre, è utile anche secca e polverizzata, soprattutto per riempire dei pezzi di stoffa con cui il micio si divertirà a giocare.

Via| Solvacat; Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>