La donna dei 100 cani e l’amore per gli animali

di Francesca Spanò Commenta

Non saranno cento ma di certo sono tantissimi, più di quanto si possa immaginare ed, infatti, per una imprenditrice di Fratta Polesine, in provincia di Rovigo, aver ricevuto un soprannome del genere da un bambino è un onore che dimostra come tutti si accorgano del suo amore per gli amici a quattro zampe. All’interno di un rustico ristrutturato, romantico e delizioso con i suoi colori rosati e i suoi balconi verdi vive una donna con la sua famiglia e ben più di un pet. Come nelle abitazioni fiabesche troverete tanti fiori alle finestre e una classica cancellata in ferro battuto dietro la quale vivono quotidianamente 23 pastori del Bernese e un’altra  ventina di razze diverse.

Tutti gli esemplari vivono felici, accuditi e liberi in un giardino di oltre 5mila metri  quadrati con gli alberi di pesco e le siepi in una villetta che appartiene alla titolare di tre aziende che vive proprio a Fratta. La storia di Antonella, riportata da Il Resto del Carlino riguarda un amore che si perde negli anni della sua gioventu’, anche se sono alla fine degli anni Novanta, l’arrivo di Olio, un cucciolo di pastore del Bernese le ha cambiato la vita. La stessa donna ha raccontato alla rivista: “Uscivo da un momento difficile della mia vita, il mio compagno mi regalò Olio, fu amore a prima vista. Fu un bambino a darmi questo soprannome. Tu, mi disse, sei la signora dei cento cani. E da allora mi piace presentami così”.

Per dieci anni il pet è rimasto con lei e piano piano ha regalato a questa famiglia una serie di cuccioli. Per loro oggi è stata allestita in casa pure una piccola sala parto. Tutti i cani sono alloggiati in piccole casette di legno separate tra loro da siepi, ottime per regalare loro la giusta frescura in estate.All’interno c’è una buona illuminazione e anche un ventilatore che si accende automaticamente quando la temperatura sale troppo. Oggi lei tra l’altro è un’allevatrice riconosciuta ed apprezzata di pastori del Bernese. Le appartiene anche anche il campione nazionale Oota-Dabum.


Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>