Cortisone al gatto, dose di bentelan e effetti collaterali

di cinzia iannaccio 2

Richiesta di consulto veterinario
Ho una gatta di 13 anni che pesa 3 kg con una dermatite molto brutta ai piedi curata con bentelan 1,5 cc mattina e sera da 8gg e baytrl in puntura. La gattina non mangia più, ha il respiro affannato come se fosse affaticata;  barcolla poi visto che i piedi sono migliorati ma il suo stato generale sta peggiorando e il mio veterinario non sa dare spiegazioni sono andata da un altro che dice che peggiora perché la dose di cortisone è da cavallo e ha intossicato la gatta e dicce di interrompere molto, molto velocemente il cortisone. Cosa devo fare?

cortisone al gatto dose effetti collaterali bentelan

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema cortisone al gatto dose e effetti collaterali
Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

 

Gentile Sig.ra

Il betametasone nel gatto ha un dosaggio che varia da 0.05 a 0.1 mg Kg ogni 24 ore. Il bentelan fiale è disponibile in due formulazioni 1.5 mg/ 2ml o 4 mg /2ml . Non so quali dei due sta utilizzando. Non conosco il peso preciso del gatto, comunque prendendo per es. un gatto di 5 kg la dose sarebbe di 0.25 – 0,5 mg una volta al giorno. Se fosse quello da 1.5 mg la dose , sempre per un gatto di 5 kg, sarebbe 0.6 ml una volta al giorno . Questo per avere un’idea del dosaggio. Ripeto non so quanto pesa il suo gatto , però a me 1,5 cc mattina e sera mi sembra troppo. Inoltre l’impiego del betametasone è limitato a situazioni in cui ci serve un effetto intenso per 1 o 2 somministrazioni. Sconsigliato invece l’impiego prolungato, perché il suo effetto è abbastanza lungo e anche difficile da prevedere. Dosi ripetute possono facilmente portare ad un sovraccarico. Si preferisce utilizzare il prednisolone o il prednisone che hanno un effetto minore, ma più controllabile e con meno effetti collaterali pericolosi. Però sono farmaci per uso orale non per iniezione. Se poi il micio stia male per quello o ci siano altri problemi non saprei dirle , comunque anche io interromperei la cura e andrei a vedere per quali motivi la gatta sta cosi male (quindi farei esami del sangue ec…)

 

Leggi anche:

Cortisone o micofenolato nel gatto?

Cardiopatia nel cane e terapia con cortisone? | Tutto Zampe

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Commenti (2)

  1. Vorrei mandare anche una foto ma dove ??

  2. Salve…il mio cane un jack russel pochi mesi fa è stato male per una contrattura e infiammazione oltre le punture ho dato per una settimana il ramydil…ieri aveva di nuovo gli stessi problemi e nella serata ho dato di nuovo Ramydil…posso dare oggi il cortisone per accelerare la guarigione e in quale dose????…devo interrompere in modo graduale????…grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>