Cani e separazioni, a chi va il pet di casa?

di Redazione Commenta

Richiesta consulto legale

Ho un quesito relativo al mio cane di razza maltese, Winky. Il cane venne preso con la mia compagna nel 2011, e all’anagrafe canina venne intestato a lei. Ora purtroppo ci siamo separate e abbiamo deciso che Winky starà un po’ con me e un po’ con lei a casa dei suoi genitori. In questi anni mi sono presa cura economicamente sia di Winky che della mia compagna, in quanto rimasta senza lavoro, il cane è cresciuto a casa mia, sta bene lì, è abituata e credo che sia più giusto che viva nell’abitazione dove era abituata. Negli ultimi giorni poi la mia ex compagna non sta rispettando molto gli accordi presi, il cane è sempre con me. La residenza di Winky è presso la mia abitazione in quanto non è mai stata spostata, come potrei fare per riuscire a fare il passaggio di proprietà del cane?

cani e separazioni

Tipo di consulto: Legale Generale
Tipo di problema: Separazione tra conviventi e proprietà del cane

Risponde l’avv. Maria Giulia Tarroni del Foro di Ravenna, specializzata in diritto degli animali da affezione. Per contatti diretti [email protected]

Gentile lettrice, quando una relazione finisce gli amici a quattro zampe soffrono esattamente come le persone. Sentono la differenza di umore, avvertono le tensioni e soprattutto sentono la mancanza di uno dei componenti della famiglia. Proprio per tali ragioni occorre avere pazienza e cercare di fare la cosa migliore anche per loro. Posso tranquillizzarti dicendo che la formale iscrizione all’anagrafe canina o l’intestazione del microchip non significano nulla per quel che attiene all’affidamento dell’animale.

Sono diversi i Tribunali che si sono espressi in merito, asserendo in linea generale che occorre valutare l’interesse materiale e spirituale-affettivo dell’animale, affidando lo stesso al coniuge che, secondo la sommaria istruttoria, era risultato essere quello che maggiormente assicurava il migliore sviluppo possibile dell’identità dell’animale.

Il consiglio che vi do è quello di redigere, presso un avvocato, una scrittura privata avente efficacia legale tra le parti, in cui decidete giorni e spese per la gestione del cane, in maniera tale da potervene occupare entrambe o nel caso in cui la tua ex compagna non abbia più intenzione di occuparsi del maltese, affidartelo ufficialmente con modifica della proprietà.

Se avete altre domande da porre ai ns avvocati potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Pet Lex avvocato degli animali

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>