Cani, più socievoli con l’uomo che con i loro simili 

di Fabiana Commenta

I cani? Sono estremamente più socievoli con l’uomo che non con i loro simili: lo conferma un recente esperimenti scientifico che è stato pubblicato sulla rivista Plos One effettuando un confronto fra i lupi e i cani e dimostrando che i lupi, parenti dei cani, tendono ad essere maggiormente cooperativi fra di loro. 

lupi

E se le ipotesi di addomesticamento suggeriscono che i cani siano stati selezionati per una maggiore cooperazione, è pur vero che is risultati dello studio condotto dalla ricercatrice Rachel Dale del Wolf Science Center di Vienna, sembrano dire qualcosa di diverso. Confrontando cani e lupi, l’esperimento ha dimostrato che i lupi tendono ad agire effettuando una scelta prosociale a favore del gruppo, i cani no. D’altra parte i lupi non hanno mostrato una risposta prosociale ai membri non appartenenti al branco. 

Lo studio è stato condotto dalla ricercatrice insieme ai suoi colleghi analizzando i comportamenti di nove lupi e sei cani allevati presso il centro e addestrati per poter ricevere cibo premendo un pulsante. Durante l’esperimento, il cibo veniva erogato in un recinto adiacente in cui poteva essere presente o meno un altro animale della stessa specie e dello stesso branco.

L’esperimento ha confermato che i lupi sceglievano di fornire più cibo al recinto adiacente se un membro del proprio branco rispetto a quanto facevano i cani. Se l’esperimento veniva invece ripetuto con due lupi provenienti da diversi branchi, non c’era differenza tra il comportamento dei lupi e quello dei cani.

I cani non hanno mai consegnato cibo al recinto adiacente nemmeno quando era occupato da un membro del proprio branco e il risultato è stato chiaro. I lupi sono più prosociali rispetto ai cani. 

 

LUPI ITALIANI, L’EVOLUZIONE SCRITTA NEL DNA

photo credits | thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>