Cane in spiaggia, può essere allontanato?

di Giulia Commenta

Se vi trovare con il vostro cane i spiaggia e qualcuno storce il naso, ecco cosa dovete sapere per difendervi e fare valere i vostri diritti e quelli di Fido.

L’estate è finalmente arrivata, le temperature si sono alzate e possiamo andare tutti al mare, anche con il nostro amico a quattro zampe. Possiamo portarlo ovunque? E nel caso in cui troviate qualcuno che storce il naso alla vista di Fido, cosa può succedere? Ecco come comportarsi con il proprio cane in spiaggia.

cane in spiaggia

Se non trovate una spiaggia specifica per gli animali domestici, ricordatevi che in assenza di ordinanze specifiche in zone in cui la spiaggia è libera, potete restare insieme al vostro cane. Infatti le ordinanze comunali o della capitaneria di porto individuano delle zone in cui i cani possono o non possono stare, in assenza di regolamentazione, la spiaggia si presume libera ed accessibile.

Se qualcuno storce il naso in una zona di spiaggia in cui avete il diritto di stare, non fatevi intimidire. Solo la Capitaneria di Porto e i Vigili Urbani possono rivolgersi a voi invitandovi ad allontanarvi, nel caso ovviamente in cui ve ne siano i presupposti. Se qualcuno vi prende a male parole per la presenza del cane, è lui ad essere in torto.

L’ordinanza inoltre deve essere attuale, ovvero in corso, deve essere indicato numero e scadenza: leggete bene il testo in quanto spesso vi sono delle ordinanze che vietano pezzi di spiaggia, rendendone fruibili altre. Fate in modo di avere sempre con voi ovviamente i sacchetti per le deiezioni e dell’acqua da buttare sulla pipì. In questo modo nessuno potrà dire che il vostro amichetto peloso abbia sporcato, e voi sarete tranquilli.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>