Cane con piastrine basse cosa fare?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su cane con piastrine basse cosa fare
Salve abbiamo fatto degli esami del sangue al nostro cane ed il veterinario ha notato che il livello delle piastrine era basso: inizialmente 136  e dopo due mesi 160. Volevo sapere cosa fare perché siamo molto preoccupati visto che ho letto che potrebbe trattarsi di leucemia. Per il resto a parte la stanchezza e a volte perdita di equilibrio non ci sono altri sintomi, considerando anche che il cane ha problemi di maladigestione e malassorbimento del cibo. Molti gargarismi alla pancia e puzzette. Spero che ci possiate essere d’aiuto su cosa fare. Cordiali saluti”

piastrine basse cane cosa fare

Tipo di consulto: Veterinario Generale
Tipo di problema: Piastrine molto basse cane cosa fare

 

 

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

 

Gentile Sig.ra Il numero di piastrine è un valore che da solo può non dirci nulla. Va valutato insieme alla stima piastrinica effettuata in laboratorio leggendo lo striscio di sangue e agli altri parametri piastrinici. Le cause possono essere molteplici , la leucemia è una, ma ne esistono anche altre (per es. malattie infettive, malattie autoimmunitari ecc…). Se la carenza è effettiva e si prolunga nel tempo bisogna approfondire le ricerche per valutare la causa. Comunque 160 per me non sono basse, ma è sempre il collega che ha in cura il cane a dover valutare il problema. Cordiali saluti, Dott. Fabio Maria Aleandri Medico Veterinario

 

 

 

Leggi anche:

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>