Cane non vuole più allattare cuccioli, che fare?

di cinzia iannaccio 1

Richiesta di consulto veterinario
Salve, ho un cane femmina che ha partorito 8 cuccioli (2 peró sono morti) da un mese. L’abbiamo fatta partorire da sola ed era la sua prima volta. I cuccioli hanno messo i denti e le unghie e lei per questo non li allatta piú volentieri. Nella zona delle mammelle è tutta graffiata e lacerata. Se ne sta sempre in disparte da sola e appena sente i cuccioli piangere o abbaiare lei scappa in giardino e si nasconde dietro un alberello e anche se la chiamo non vuole entrare in casa. Con questo ho capito che devo iniziare a dare da mangiare ai cuccioli ma non so di preciso cosa dare. Cosa devo dare da mangiare ai cuccioli? E con il cane che devo fare? Grazie mille

cuccioli latte mamma alimentazione

 

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema cane che non vuole allattare i cuccioli

Risponde la Dottoressa Silvia Marangoni, Medico Veterinario Esperto in Comportamento. Esercita la sua professione in provincia di Treviso e Vicenza, ma pratica consulenze specialistiche anche a Belluno e Venezia; Per contatti diretti:
Mob: 3281121823
email: [email protected]

“Buongiorno,  certo che deve iniziare a dare da mangiare ai cuccioli, normalmente si inizia con un mangime da svezzamento adatto alla taglia, magari bagnandolo con dell’acqua calda. I pasti sono ALMENO 5 al giorno. Lo svezzamento graduale inizia tra la terza e la quarta settimana di vita. Per quanto riguarda la mamma, cerchi di dare sollievo alle mammelle, anche se è normale che sia graffiata: può applicare una crema all’Aloe se si lascia fare. Invece non dovrebbe mai forzare il contatto con i cuccioli. Purtroppo dalla sua descrizione, sembra una madre incompetente per quanto riguarda l’educazione della cucciolata. Non è facile spiegare cosa fare o NON fare via email anche perché la madre è colei che insegna ai cuccioli a rapportarsi correttamente con il mondo esterno, insegna il linguaggio e la calibrazione del morso. Tutte competenze che un essere umano fatica a far comprendere ad un essere canino. Dovrebbe farsi aiutare da un medico veterinario comportamentalista con competenze anche educative e/o riabilitative perché i cuccioli possano crescere normo-comportamentali.
Cerchi anche di fare in fretta perché lo sviluppo comportamentale dei cuccioli ha delle fasi ben precise che durano poche settimane.
Cordiali saluti

Dott.ssa Silvia Marangoni
Medico Veterinario Comportamentalista”

 

 

>> Leggi qui tutte le risposte della Dott. Silvia Marangoni veterinario comportamentalista

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

 

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

  1. Buongiorno ho una cagnolino di rottweiler che ha partorito da tre giorni e oggi per la prima volta non sta attaccando i cuccioli ho provato a metterli io ma lei si gira come se volesse mordermi i cuccioli piangono che hanno fame cosa posso fare???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>