Cane con leishmaniosi, contagio ed evoluzione della malattia

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario
Buongiorno vorremmo adottare un cane con leishmaniosi (al momento si è manifestata con la perdita del pelo,anche se dalle foto sembra che si sia ristabilito), ma abbiamo delle perplessità per questo le rivolgiamo qualche domanda: il pelo che cresce poi può ricadere? Se il cane è perfettamente coperto da collari o altro genere, può comunque contagiare altri animali/persone? La malattia degenera inevitabilmente, o tenendo controllato e curato il peloso, si ferma? Spero di ricevere al più presto vostre risposte così da poter avere le idee più chiare ed eventualmente confermare l’adozione. grazie, un cordiale saluto.

leishmaniosi cane contagio evoluzione malattia

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema leishmaniosi cane contagio ed evoluzione sintomi e malattia
Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

 

Gentile Sig.ra

Le rispondo alle varie domande in ordine

1) Si, può perdere nuovamente il pelo se il cane ha una ricaduta della malattia
2) No, nonostante l’impiego di repellenti e quant’altro, non possiamo essere certi che il cane non sia un serbatoio di infezione per altri cani. Tuttavia va sottolineato che il cane direttamente non è contagioso, è sempre necessaria la presenza del vettore (la zanzara)
3) L’evoluzione della malattia non è prevedibile con certezza. Quello che sappiamo è che il cane non si sterilizza con le terapie (cioè i parassiti non scompaiono completamente anche se scompaiono i sintomi) per cui sono possibili, anzi molto probabili delle recidive. I tempi e la gravità delle recidive dipendono da molti fattori non facilmente prevedibili. La prognosi sul medio-lungo periodo non è molto spesso buona. Molto dipende da come sta il cane e da quali organi sono stati coinvolti (per es. cani con danni renali o anziani o con altre patologie hanno una prognosi peggiore), dalla correttezza delle terapie (farmaci utilizzati, modalità di utilizzo , tempi) e dal ceppo di leishmania (esistono ceppi più virulenti e altri resistenti ai farmaci)

Cordiali saluti

 

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

 

 

 

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

 

 

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

 

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>